Tenta la rapina ma viene pestato da un coreano

3 agosto 2009 0 Di redazione

Una volta li chiamavamo ridolini, ma il rapinatore che ha tentato di derubarli ha pagato incassando un sacco di botte il suo gesto criminale fino a sperato nell’arrivo dei carabinieri per farsi arrestare. È accaduto ieri a Roma nei pressi del teatro Marcello dove un pregiudicato ha adocchiato un gruppo di turisti coreani e, armato di coltello, ha tentato di portar via la borsa. Prima che si allontanasse dal gruppo però, è stato affrontato a mosse di taekwondo da uno degli asiatici che lo ha prima disarmato e poi gli ha dato tante di quelle botte che, all’arrivo dei carabinieri, il rapinatore ha chiesto di essere arrestato e di mantener lontano la furia gialla. Ottimo deterrente contro la criminalità.