Resta incinta in carcere durante le ore di lezione

3 marzo 2010 1 Di redazione

Una storia particolare arriva direttamente dal carcere di Bollate in provincia di Milano dove una donna detenuta è rimasta incinta. Inevitabilmente si è scatenata la caccia alle responsabilità e si ipotizza che il contatto sessuale sia avvenuto durante le ore di scuola superiore. Una circostanza che ha spinto Laura Beccaro, psicologa e criminologa, ma anche collaboratrice di Ristretti Orizzonti, a scrivere (leggi Me La Racconti La Tua Storia) la storia però fornendo punti di vista differenti che vanno al di la della caccia alle streghe o stregoni che si è scatenato nell’istituto di pena.