Successo della missione di Confindustria Frosinone in Marocco

31 maggio 2010 0 Di redazione

Ha suscitato grande attenzione ed interesse la missione in Marocco di Confindustria Frosinone, che si è tenuta a latere della seconda tappa del progetto “Invest in Med”, sviluppato nell’ambito del Programma Europeo omonimo e finalizzato a promuovere il potenziamento degli accordi commerciali tra le due rive del Mediterraneo, promosso dall’A.SP.IN. di Frosinone e Promos Lucca per le aziende del settore cartario.
Sia le Istituzioni governative che le Associazioni imprenditoriali marocchine hanno accolto con grande partecipazione la delegazione italiana, guidata dal Presidente Marcello Pigliacelli che punta con intuito e determinazione su quelli che potranno rivelarsi i nuovi mercati con rinnovate opportunità di crescita.
Uno di questi Paesi è, appunto, il Marocco che da tempo è aperto al commercio internazionale ed agli investimenti esteri.
I rapporti di interscambio commerciale tra Marocco ed Italia sono di circa 2 miliardi di euro di merci scambiate e l’Italia è il suo terzo partner commerciale.
A dare il benvenuto ed accompagnare la delegazione italiana è stato il Direttore I.C.E. di Casablanca, Silvia Giuffrida. Gli incontri d’affari si sono tenuti a Casablanca con il Presidente della C.G.E.M. -Confederazione Generale delle Imprese Marocchine -, Mohamed Corani, il quale ha illustrato il mercato marocchino, descrivendo gli scambi commerciali già esistenti con l’Italia e le nuove potenzialità d’investimento in Marocco.
Ed ancora, il Presidente di Confindustria Frosinone Marcello Pigliacelli, ha potuto visitare la “ Fiera Logi.ma “, accompagnato dal Presidente dell’Associazione dei Trasportatori del Marocco, Abdelilah Hifdi. Tale manifestazione fieristica rappresenta l’ appuntamento più importante per il settore della logistica e dei trasporti in Marocco.
Significativa, inoltre, è stata la visita del Presidente Marcello Pigliacelli a Rabat dove, presso la sede del Ministero del Commercio Estero, ha incontrato Zahra Maafiri, Direttore della Politica Commerciale Estera, in una prospettiva di reciproca collaborazione per azioni di partenariato.
“L’iniziativa va sicuramente nella direzione giusta – dichiara Pigliacelli- ed è nostra intenzione presentare nei prossimi mesi delle progettualità