Occultarono in un terreno una santabarbara, arrestati coniugi e un complice

21 febbraio 2011 0 Di admin

Dopo meno di un anno i carabinieri sono arrivati alla conclusione di una indagine partita con l’arresto di una donna a Ferentino.

Nel suo terreno nell’aprile del 2010 era stato rinvenuto un arsenale da guerra. L’anziana donna era stata rilasciata poco dopo perché non era stata ritenuta responsabile del reato.

Per quell’arsenale nascosto sono finiti in manette all’alba di oggi tre persone. L’ Ordinanza di custodia cautelare in carcere è scattata per Plinio Rossi 43 anni e la moglie del 33 anni attualmente ai domiciliari.

Rossi, già ai domiciliari per droga, ora è in carcere e sarà interrogato Mercoledi alle 15.30 dalla dott.ssa Marzano. La moglie dovrà comparire in tribunale Venerdi alle 12. Il terzo arresto ha riguardato un loro complice. I due coniugi, intanto, assistiti dal legale di Fiducia Raffaele Maietta sono accusati di aver violato la legge sulle armi.

Hanno occultato in un terreno in via Pigna Castello, alla periferia di Ferentino, due ordigni esplosivi funzionanti, tre salciccioti di esplosivi per un totale di 4 kg, polvere da sparo per due kg ed una bomba da mortaio di 80mm funzionante ed altamente pericolosa. E ancora Fucili, mitragliette e 30 munizioni. Un arsenale il cui scopo ed utilità sono ancora da chiarire in sede di interrogatorio.
Tamara Graziani