Stalker lancianese arrestato dai carabinieri: aveva reso impossibile la vita della sua ex compagna

15 gennaio 2012 0 Di admin

Era ormai da mesi che una 42enne di Lanciano ed i suoi figli minori erano stati oggetto di una pluralità di condotte vessatorie al termine di una relazione sentimentale conclusasi con A.G., 35enne lancianese, già noto alle forze dell’ordine per piccoli precedenti di polizia. I Carabinieri di Lanciano, a conclusione di una complessa attività investigativa diretta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lanciano, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari nei confronti dello stalker ponendolo in regime degli arresti domiciliari presso la propria residenza fissata nel Comune Frentano. L’Autorità Giudiziaria ha peraltro imposto il divieto di utilizzare qualsiasi utenza telefonica per comunicare, al fine di impedire qualsiasi forma di ulteriore azione criminosa. Le vessazioni subite dalla vittima sono state molteplici, consistite in reiterate minacce, agressioni verbali e fisiche, danneggiamento ed incendio dell’autovettura in uso, molestie telefoniche, interruzioni continue della fornitura di energia elettrica presso l’abitazione famigliare, lesioni personali, diffamazioni a mezzo di comuni social network. Ha finalmente avuto termine questa terribile brutta avventura per la provata famigliola frentana.