Sequestrati a Trevi nel Lazio ed Alatri nell’alta Ciociaria oltre 10mila mq di terreno adibito a discarica abusiva

25 aprile 2013 0 Di admin

La Guardia di Finanza di Fiuggi, nel corso di attività di controllo economico del territorio, ha individuato tre siti nei comuni di Trevi nel Lazio e Alatri, in cui erano abbandonati rifiuti particolarmente dannosi per l’ambiente.

Nel Comune di Trevi è stata sottoposta a sequestro un’area di quasi 9 mila mq, in cui erano abbandonati diversi elementi di eternit, pneumatici e materiali di scarto vari.

La discarica abusiva sequestrata si trova nei pressi del fiume Aniene in un ampia zona destinata al pascolo degli ovini, per scongiurare ogni possibile contaminazione si è provveduto all’isolamento dell’area attraverso il sequestro e la perimetrazione.

Anche il sito sequestrato nel Comune di Alatri, di oltre 2 mila mq, si trova in una zona destinata al pascolo, nei pressi di abitazioni, fabbricati rurali e attività commerciali destinate al turismo.

In quest’ultima area si trovavano, rifiuti organici, quali scarti di macellazione.

I rifiuti rinvenuti sono soggetti a specifiche modalità di scarto, particolarmente onerose, per questo sempre più frequentemente si ricorre allo smaltimento illegale in danno della salubrità dell’ambiente e dei cittadini.

Tutt’ora sono in corso attività d’indagine per individuare i responsabili di tale traffico illecito individuato dalle fiamme gialle della città termale.