pubblicato il1 ottobre 2016 alle 16:07

Abbandonano cane legato ad una pianta in campagna a Sant’Elia

 

 

Sant’Elia Fiumerapido – Condannato a morire di fame o per l’attacco di un altro animale, un cane è stato trovato e salvato dai volontari di Anpana Frosinone, legato per il collo con una catena assicirato ad un albero. È accaduto ieri pomeriggio in una zona di campagna a Sant’Elia Fiumerapido dove le volontarie si erano recate per incontrare il proprietario di una cucciolata.

I guaiti disperati del giovane meticcio hanno attirato le loro attenzioni che lo hanno liberato da quel cappio di ferro e lo hanno rifocillato. “Sono incredulo – ha detto Francesco Altieri presidente di Anpana Frisinone – un gesto di inciviltà senza limiti. Impossibile risalire al delinquente che si è macchiato di questo abbandono con maltrattamento, reato grave, punito dalla   Legge. Stiamo indagando sulla possibilità che fosse una sorta di esca”. Il cane è stato visitato dal  veterinario e trovato in buone condizioni. Adesso, però, serve trovarglinuna casa dove stare.

Ermanno Amedei
img-20161001-wa0001

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07