Spaccio di droga a Cassino, in manette due maggiorenni. Denunciato un minore

Spaccio di droga a Cassino, in manette due maggiorenni. Denunciato un minore

25 marzo 2017 0 Di admin

Cassino – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cassino hanno arrestato due giovani rispettivamente di 28 e 26 anni (già censiti per reati specifici) e denunciato un minore, tutti per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso”; il 28enne inoltre, deve rispondere anche di “resistenza a Pubblico Ufficiale”.

I tre, ieri, sono stati notati transitare su una vettura in una zona notoriamente ritrovo di tossicodipendenti . I carabinieri che nella zona stavano facendo un servizio di controllo antidroga, hanno notato il gruppo sospetto e hanno deciso di fermarlo.  Il conducente primas si è fermato e poi, non appena uno dei militari si é avvicinato per visionare i documenti, è ripartito bruscamente. A quel punto, il carabiniere per evitare di essere investito si è scansato prontamente cadendo a terra, riportando lievi ferite. Dopo un breve tragitto, l’autovettura in fuga è stata raggiunta e bloccata, inoltre, subito dopo i militari operanti hanno recuperato una busta di cellophan trasparente che il passeggero anteriore dell’auto aveva lanciato dal finestrino e che conteneva 113 grammi di cocaina.

Stante la flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché per il solo conducente l’autovettura anche quello di resistenza a P.U., i militari hanno arrestato due giovani che espletate le formalità di rito sono stati associati alla locale Casa Circondariale, nonchè alla denuncia del minorenne.