La Virtus Cassino nella tana della Stella Azzurra Roma

La Virtus Cassino nella tana della Stella Azzurra Roma

5 dicembre 2017 0 Di redazionecassino1

Si torna a viaggiare, da Cassino a Roma. La dodicesima di andata della regular season del Campionato Nazionale di Serie B pone di fronte l’ostacolo Stella Azzurra Roma alle V rossoblù cassinati. Carrizo e compagni reduci dalla vittoria contro Capo d’Orlando al PalaVirtus cassinate di sabato scorso affronteranno mercoledì sera alle ore 19.00 questo impegno affatto semplice che segna una sorta di crocevia decisivo per le sorti stagionali della compagine cassinate.

I rossoblù reduci dalla quinta vittoria consecutiva dovranno reggere l’urto della forte compagine sapientemente allenata da Germano D’Arcangeli reduce dal prestigioso successo esterno sul Basket Scauri di domenica scorsa, ottenuto con una gara condotta praticamente sempre nel controllo totale delle operazioni. I romani infatti si sono aggiudicati il match grazie ad una partenza lanciata e grazie al successo nei primi tre parziali da 10 minuti. Tale condotta di gara ha permesso agli stellini di rintuzzare il rientro dei pontini nella quarta frazione di gioco e di aggiudicarsi il match che li consolida nel gruppone in classifica a quota 10 punti proprio alle spalle della compagine cassinate che di punti in classifica ne ha 14.

Insomma un match molto equilibrato che alla vigilia promette spettacolo considerato lo stato di forma delle due compagini. Ovviamente Carrizo e soci proveranno a ribaltare i favori del pronostico che arridono a Caceres e compagni non fosse altro perché giocano tra le mura amiche.

“Non è mai facile andare a giocare all’Arena Altero Felici” commenta coach Vettese alla viglia di questo complicatissimo match “Loro in casa, ma, stando a quanto fatto finora in questo scorcio di campionato, anche in trasferta, hanno raggiunto un ottimo equilibrio come prestazioni di squadra, senza contare sulla qualità dei singoli atleti che come al solito è il loro marchio di fabbrica. I nostri prossimi avversari sono reduci da due ottime prestazioni in trasferta. Il loro bottino è di due punti ma credetemi hanno fatto sudare le proverbiali sette camicie anche alla capolista del girone (Barcellona, ndr) quindici giorni fa” continua il coach cassinate.

“Se poi consideriamo il fatto che i nostri prossimi avversari hanno migliorato lo score in classifica dello scorso campionato in classifica noi dovremo alzare notevolmente il livello di attenzione, di concentrazione e di guardia per non farci travolgere dal loro entusiasmo e dalla loro pallacanestro spumeggiante” commenta Luca Vettese “Formule particolari non ne conosco se non quella della abnegazione nella fase difensiva e soprattutto l’attenzione a tutto quello che abbiamo preparato in queste quarantotto ore che ci hanno diviso dal match contro Costa d’Orlando a questo altro impegno che cade nel mezzo della settimana”

Alla domanda sul recupero di Bagnoli il coach cassinate non si sbilancia in proclami particolari “Simone sta decisamente meglio rispetto a quindici giorni orsono allorquando lo abbiamo reinserito nel gruppo squadra. Noi stiamo seguendo, direi alla perfezione, un programma di reinserimento ripeto nel gruppo squadra secondo quanto stabilito e programmato dallo staff medico societario che lo ha seguito sinora ed in accordo con il preparatore atletico, Giancarlo Pittiglio, ed il personal trainer, Giovanni Grancagnolo, che ne seguono giornalmente il recupero fisico. Abbiamo ben chiaro quale deve essere il progetto per ammirare nuovamente le gesta del miglior Bagnoli e non ci discostiamo da quello”. Conclude il coach cassinate.

In effetti, almeno sotto le plance, il coach cassinate può dormire sonni tranquilli stando a quanto fatto sinora dallo stratosferico Biagio Sergio e da Enzo Cena, i due lunghi cassinati che stanno sostenendo le V rossoblù nel pacchetto.

“Certo resta il fatto che l’ausilio di Bagnoli può essere determinante” è il commento dei tifosi che non vedono l’ora che il terzetto si ricostituisca al completo della sua efficienza.

Un desiderio legittimo se solo si pensa a quello che poteva essere e non è stato. “Ma tant’è inutile stare a piangere sul latte versato” commenta il team manager Furio De Monaco “Io invece voglio adesso che tutti i nostri ragazzi, senior ed under, mettano in grande difficoltà lo staff tecnico. Il coach deve avere difficoltà a tenerli seduti in panchina, perché tutti e dico tutti hanno grandi qualità e devono metterle a disposizione della squadra per proseguire nel cammino sin qui intrapreso. Questo deve essere il leit motiv da qui alla fine dell’anno”.

Dalla squadra la parola al numero dieci del team cassinate “Non sarà affatto semplice, loro tirano fuori il meglio tra le mura amiche “il laconico commento del capitano rossoblù Maurizio Del Testa “dovremo essere molto ma molto concentrati se non vogliamo avere brutte sorprese”.

Traspare molta concentrazione dall’approccio a questo nuovo appuntamento da parte di Carrizo e soci. Molta attenzione ai particolari e soprattutto un gran rispetto per i prossimi avversari che non saranno una gatta semplice da pelare.

E dall’altro fronte le parole di presentazione del match sono quelle del giovanissimo e promettentissimo play Matteo Spagnolo. 9 punti segnati in 4 minuti a cavallo tra primo e secondo quarto nella vittoria dei nerostellati romani in quel di Scauri. Il 14enne play stellino si concentra ora sul turno infrasettimanale di mercoledì in casa contro la BPC Virtus Cassino “Ho subito sentito che la partita si era incanalata sui binari giusti “esordisce parlando della vittoriosa trasferta in terra pontina di domenica scorsa “fin dalle prime battute di gara. Poi quando sono entrato in campo mi sono sentito subito ispirato e ho compreso che potevo dire la mia nel match. Adesso Cassino. E’ un ottima squadra che abbiamo già incontrato in una piccola (dice proprio così, ndr) amichevole nella pre season. Conosciamo bene i loro giocatori più rappresentativi, perciò non possiamo rilassarci neanche un minuto e soprattutto un solo allenamento. Questi due punti sono molto importanti per poter raggiungere il nostro obiettivo che è quello dei play off nella post season”. Così conclude il giovanissimo campioncino della squadra romana classe 2003.

Sugli altri campi, la Tiber riceve, per un importante match in chiave playoff, i pirati cagliaritani, mentre Patti riceve la seconda forza del campionato, Palestrina. Salerno affronta nel match di cartello di giornata Valmontone, dopo la brutta battuta di arresto sempre in casa contro Catanzaro, che dal canto suo, tornerà tra le mura amiche per sfidare la Dynamic Venafro. A completare il tabellone del turno, Luiss Roma-Scauri, Costa D’Orlando-Barcellona e Isernia-Battipaglia.

All’Arena Altero Felici di Roma, l’appuntamento è per mercoledì 06 dicembre, palla a due ore 19:00. Arbitreranno la partita due direttori di gara marchigiani: Alessandro Soavi della provincia di Pesaro e Marco Vittori della provincia di Ascoli.

 

ROSTER STELLA AZZURRA ROMA: Jordan Bayehe, Giovanni Corbinelli, Matteo Spagnolo, Juan manuel Caceres, Kurt Cassar, Giovanni Ianelli 6, Abramo Penè, Lorenzo Donadio, Otis Reale, Paul Eboua, Denis Alibegovic, Nino Rinaldi.

 

ROSTER VIRTUS CASSINO: Lorenzo Panzini, Biagio Sergio, Enzo Cena,

Maurizio Del Testa, Manuel Carrizo, Niccolò Petrucci, Fabrizio De Ninno,

Giuseppe Di Poce, Fabio Guglielmo, Robert Banach, Simone Bagnoli.