Giorno: 8 giugno 2018

8 giugno 2018 0

La Virtus Cassino è al top della sua giovane storia, a Montecatini per la Final Four serie B 2017-18

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La Virtus Cassino via priva dopo aver eliminato in finale il Barcellona basket per 3 a 0. È la prima volta che la società  approda a questo tipo di evento prestigiosissimo. Ma in realtà è la prima volta che un team , che una società, che una squadra in qualunque Sport,  proveniente da Cassino approda a questo tipo di evento che segna il momento topico di una stagione sportiva.

Infatti a Montecatini le 4 contendenti che hanno vinto i rispettivi tabelloni dei play-off si contenderanno i tre posti utili per la promozione in serie A2. E dunque il momento più alto della stagione agonistica per una squadra che militi nel campionato nazionale di serie B di basket.

La Virtus Cassino affronterà la Bakery Piacenza .

Bakery che è allenata da coach Coppeta e che annovera tra le proprie fila l’ex indimenticato Duilio Birindelli. Ma che presenta nel proprio roster “vecchie conoscenze” della Virtus Cassino. Basti pensare a Maggio ex Napoli avversario nella scorsa stagione agonistica delle”V” rossoblù . Per arrivare dunque all’argentino Stanic avversario dei benedettini nella finale playoff di due stagioni orsono. Di quella finale ben 4 saranno i rapp

Di quella finale, Cassino -Eurobasket ben 4 saranno i giocatori che calcheranno il parquet del Pala Terme di Montecatini.

In maglia rossoblù Carrizo e Petrucci e sull’altro fronte Birindelli e Stanic

Altro veterano di partite di questo livello Lorenzo Panzini , reduce dalla vittoria con Siena delle Final Four del 2016 .

Insomma incroci blasonati sul parquet dell’impianto toscano allorquando gli arbitri della serata alzeranno il sipario su questa prima partita che mette in palio il primo posto utile alla promozione in Serie A2.

Capitolo tifosi….

Dalla città martire giungono notizie incredibili circa l’entusiasmo che questa Virtus Cassino ha scatenato. Si preannuncia un vero e proprio esodo alla volta della città termale. Da tempo le ricevitorie che mettevano in vendita i tagliandi sono letteralmente prese d’assalto.

Entusiasmo alle stelle .

Entusiasmo alle stelle per questa Virtus Cassino che si affaccia per la prima a volta al palcoscenico dei grandi team.

Parola dunque a Luca Vettese ( Allenatore) coach dei rossoblu

“Parteciperemo alle Final Four per la prima volta . Siamo ovviamente molto orgogliosi del cammino sin qui svolto. Rappresentiamo infatti una realtà giovane, nata appena 7 anni orsono e arriviamo a queste finali al termine di un campionato duro e combattuto. Abbiamo dovuto patire diversi infortuni e circostanze avverse durante l’anno ma per fortuna il gruppo squadra , in queste ultime partite di playoff, si è cementato nel modo giusto . Affronteremo Piacenza consapevoli del loro valore e della loro esperienza con grande rispetto quello che si deve ad un grande avversario.”

E quindi parole e musica by Maurizio Del Testa, il capitano dei lupi rossoblù

“E’ la cosa più bella che potesse capitarci, dopo un anno vissuto intensamente dal punto di vista umano e sportivo, essere approdati alle Final Four di Montecatini. Abbiamo avuto tanti intoppi durante l’anno, “sliding doors” ed infortuni. Praticamente abbiamo giocato tutta la stagione in 6 senior. Adesso siamo arrivati a questa grande sfida. Grandi giocatori e un grande allenatore a Piacenza. Sappiamo che non sarà semplice e soprattutto sappiamo che affronteremo un avversario tosto che ha eliminato la mia favorita assoluta , Omegna.”

Dunque inizia questa splendida kermesse di basket giocato ultimo atto di una magnifica stagione all’ombra dell’Abbazia.

8 giugno 2018 0

Un 40enne aggredisce due vicine di casa, ma finisce azzannato al braccio e alla schiena dal suo cane

Di redazionecassino1

AMASENO – Brutta avventura per due donne di contrada Valle Mottola, ad Amaseno, aggredite da un 40enne vicino di casa.

L’uomo, Leone Luca Nemo di 40 anni, disoccupato con precedenti penali, aggrediva con una mazza le due donne, sembra dalle prime testimonianze, per vecchi dissapori. Non soddisfatto l’aggressore, nonostante le due donne fossero ferite e a terra in attesa d essere trasportate in ospedale, con un machete si accaniva contro la macchina delle malcapitate, danneggiandola.

Sembra, inoltre, che l’aggressore, fosse possessore di un cane razza rottweiler. L’animale agitato dal trambusto del pestaggio avrebbe aggredito il proprio padrone azzannandolo all’avambraccio e alla schiena procurandogli gravi lesioni.

Sul posto per gli accertamenti e le indagini i carabinieri di Amaseno e due ambulanze del 118 che hanno prestato le prime cure alle donne e al loro aggressore.

foto di archivio

 

8 giugno 2018 0

Acea Ato5 apre a Cassino lo ‘Sportello del consumatore”

Di redazionecassino1

CASSINO – Acea Ato 5 ha inaugurato oggi a Cassino lo Sportello del Consumatore, un canale preferenziale per le Associazioni aderenti all’Otuc, Organismo di tutela dei consumatori del servizio idrico della Provincia di Frosinone. L’obiettivo di questa iniziativa è quello di garantire un iter veloce e tempestivo per le pratiche che presentano maggiore complessità e criticità. Il successo dello sportello di Frosinone, attivo dal marzo 2017, mostra l’efficacia di questo progetto. Nel corso del primo anno di attività, infatti, sono state ben 350 quasi le pratiche trattate dallo sportello, di cui 150 richieste di rifatturazione.

Lo sportello del Consumatore di Cassino si trova presso la sede di Acea Ato 5 in via Giacomo Leopardi, 32. Il servizio è disponibile tutti i lunedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30, previo appuntamento. All’inaugurazione oggi erano presenti il Presidente dell’Otuc Antonio Di Sotto, il Presidente di Acea Ato 5 Stefano Magini e rappresentanti della Segreteria Tecnica dell’Ato 5.

“Così come per lo Sportello di Frosinone – ha spiegato il Presidente di Acea Ato 5 Stefano Magini – l’apertura dello sportello di Cassino, oltre a rappresentare un segnale di attenzione ancora più forte nei confronti delle Associazioni dei Consumatori – del territorio e della città, ha l’obiettivo di rafforzare i canali di contatto che l’Azienda mette a disposizione dei propri clienti (oltre ad esempio al call center commerciale e al sito web), consentendo loro di usufruire degli stessi servizi senza la necessità di recarsi fisicamente presso gli sportelli commerciali. È l’ennesimo atto di attenzione di rispetto che Acea ATO 5 pone in essere verso la propria clientela”.

 

 

 

8 giugno 2018 0

Estorce soldi ad un giovane di Alatri e conserva in casa piccola farmacia del doping, arrestato 24enne

Di admin

ALATRI – Ha estorto denaro ad un giovane di Alatri ed è stato trovato in possesso di sostanze dopanti di vario genere. Per questo, i carabinieri della compagnia di Alatri comandata dal maggiore Gabriele Argirò, hanno arrestato il 24enne P.L. di Alatri.

Ad attivare le indagini dei carabinieri è stata la denuncia presentata dal nonno della presunta vittima. L’uomo ha raccontato di un debito che il nipote 20enne aveva nei confronti dell’arrestato e del suo timore per le sorti del ragazzo. A riferito anche di un incontro che ci sarebbe stato tra i due. A quell’incontro, c’erano però anche i carabinieri che hanno assistito da lontano a quello che doveva essere una pacificazione ma stava per diventare ben altro. Dopo un primo scambio di battute dove l’arrestato richiedeva il denaro, al rifiuto della richiesta, si proponeva  sempre più aggressivo nei modi nei confronti della giovane vittima tanto da spingerlo contro la scocca della  propria auto, costringendolo  a subire, poiché succube,  minacce e percosse.   L’aggressore, così, per incutere maggiore forza alla sua richiesta estorsiva, colpiva con due violenti schiaffi al volto la vittima e, dinanzi a tale situazione nonché al fine di evitare che il reato venisse portato a conseguenze ulteriori, i militari sono intervenuti bloccando il giovane malfattore che era in evidente stato  di agitazione.

Inoltre, la perquisizione effettuata nell’immediatezza sulla persona del malfattore  e sulla sua autovettura permetteva ai militari operanti di  rinvenire un ingente quantitativo di farmaci ad effetto dopante (anabolizzanti, anoressizzanti, ormoni vari), alcuni di chiara importazione estera, verosimilmente tutti provento di delitto, stante anche la completa assenza di prescrizioni mediche. La perquisizione veniva estesa poi all’abitazione permettendo di rinvenire ulteriori medicinali della stessa specie, il tutto in quantità tali da lasciar legittimamente presumere la destinazione a terzi.

Per la condotta assunta e per le sostanze rinvenute nella sua disponibilità (contestualmente poste sotto sequestro), veniva dichiarato in arresto ed al termine  delle previste  formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

8 giugno 2018 0

Stranieri a Frosinone, aumentano espulsioni di irregolari: 67 nel 2018 ma solo 18 hanno lasciato la provincia

Di admin

FROSINONE – Sono 67 i provvedimenti di espulsione sono stati emessi nei primi 5 mesi del 2018 dalla questura di Frosinone. Il dato fa registrare un incremento del 90% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

In particolare l’Ufficio Immigrazione, diretto dal vice questore Giuseppe Di Franco, ha dato esecuzione a 49 decreti di espulsione emessi dal Prefetto di Frosinone mediante ordine del Questore di lasciare il Territorio Nazionale entro 7 giorni nei confronti di altrettanti cittadini stranieri.

Dieci sono state le espulsioni con accompagnamento presso i Centri di Permanenza per Rimpatri.

Sei invece sono state le espulsioni disposte direttamente dall’Autorità Giudiziaria a cui la Questura ha dato esecuzione con accompagnamento in frontiera; 2 sono state le misure di sicurezza applicate ai sensi  dell’art. 15 del Testo Unico Immigrazione, in quanto persone ritenute pericolose per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per i quali si è proceduto all’accompagnamento preso la Frontiera.

In conclusione, da gennaio a maggio, 18 persone sono state definitivamente allontanate dalla Provincia di Frosinone.

8 giugno 2018 0

La puntura di Ultimo… alla “stampa” distratta

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Gran parte della stampa, spiazzata dal cambiamento epocale che ha portato al quasi azzeramento dei partiti di riferimento, in questi giorni non fa altro che mettere in risalto la totale dipendenza del Premier Conte dai dettami di Di Maio e Salvini.

Eppure, non si ricorda, nella storia repubblicana, un Presidente del Consiglio con un personale 51% dei consensi e quindi completamente indipendente.

A Conte va augurato solo di riuscire ad applicare il contratto che Lega e M5S hanno sottoscritto, per rimettere l’Italia sui binari giusti. Quella parte di stampa se ne faccia una ragione…”

Ultimo

8 giugno 2018 0

Questura di Frosinone, 80 tra fucili e pistole destinate alla distruzione

Di admin

FROSINONE – Ottanta pezzi, tra pistole e fucili sono stati destinati alla distruzione dall’Ufficio Armi della Divisione P.A.S.I della Questura di Frosinone. Le armi, frutto di ritiri o consegne, saranno portate nella struttura militare del  Ce.Ri.Mant. di Napoli, mentre quelle ritenute dal  Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) di  interesse storico – culturale continueranno ad essere custodite presso le armerie degli Uffici di P.S. per il successivo riscontro in loco da parte della competente Soprintendenza.

Il “fortino  della rottamazione” è composto da armi ritirate a detentori che non avevano regolarizzato la loro posizione o da spontaneo versamento di eredi che hanno dichiarato la volontà di disfarsene.

Il Primo Dirigente dr.ssa Antonella Chiapparelli, a capo della già citata Divisione, pertanto ricorda che chi eredita armi deve provvedere alla segnalazione all’Autorità di P.S. o ai Carabinieri, che prenderanno le armi e daranno all’erede un termine per acquisire il nulla osta all’acquisto (o una licenza di porto d’armi – se non in possesso) per poter detenere legalmente le armi; ovvero potrà trasferire le armi ad un soggetto legittimato (titolare di licenza di porto d’armi) entro un termine stabilito.

A riguardo si invitano gli utenti a produrre istanze di rilascio/rinnovo per porto d’armi corredate da certificati medici rilasciati presso la A.S.L. o all’interno della struttura militare ove il medico presta servizio.

Il certificato dovrà presentare la seguente dicitura “Certificato redatto all’interno della struttura di appartenenza”, debitamente firmato dal medico interessato -la certificazione medica rilasciata in sedi diverse (autoscuole, armerie, patronati, associazioni, etc ), non essendo più conforme alle disposizioni di legge, non potrà essere più accettata.

8 giugno 2018 0

Guasto alle Metro B, evacuato treno alla stazione Policlinico

Di admin

ROMA – Un guasto alla linea della Metropolitana B avvenuto questa mattina alle 8.50, ha causato l’interruzione del servizio e l’evacuazione di in un treno nella stazione Policlinico.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di comando di Roma con una squadra, personale NBCR (Nucleo Biologico Chimico Radiologico), Carro Autoprotettori e il Capo Turno Provinciale e il Funzionario di Servizio.

I pompieri giunti sul posto, hanno iniziato a far uscire i passeggeri dal convoglio che sì era fermato prima della fermata Policlinico in direzione Laurentina che, al momento, è chiusa.

8 giugno 2018 0

“Torniamo a far respirare il verde”, giornata ecologica in via Pinchera

Di redazionecassino1

CASSINO – Domenica 10 giugno a partire dalle ore 8 si terrà la giornata ecologica “Torniamo a far respirare il verde”, promossa dall’Assessorato all’ambiente del Comune di Cassino con la collaborazione della PROTEC, della VDS, della Protezione Civile Comunale, dalla CO.N.G.E.A.V (Associazione Guardie Ambientali), della De Vizia Trasfer e di tutti gli sponsor che hanno aderito all’iniziativa.

La zona attenzione sarà quella lungo via Pinchera.

“Ci attende una giornata all’insegna del verde e della tutela dell’ambiente del nostro territorio. – ha detto l’assessore all’Ambiente del comune di Cassino, Dana Tauwinkelova – Questo sarà il primo di una serie di appuntamenti mirati per sensibilizzare tutti alla massima collaborazione con le istituzioni preposte al fine di riuscire a mantenere il giusto decoro in tutte le zone della città di Cassino.

Un modo significativo per realizzare progetti e programmi nei quali la compartecipazione del volontariato associativo e dei cittadini, al fianco dell’ente comune, sia fondamentale per riuscire a tutelare la salute e l’ambiente che ci circonda. La giornata ecologica si svolgera nella zona di Via Pinchera e nel corso della manifestazione è prevista anche la bonificata della discarica abusiva presente nel verde di questa porzione di territorio.

Voglio ringraziare anticipatamente tutti coloro che si sono prodigati nella preparazione dell’evento di domenica, in particolar modo tutte le organizzazioni di protezione civile operanti sul territorio comunale, l’associazione Guardie Ambientali e la De Vizia Transfer. Un ringraziamento a tutti gli sponsor che hanno creduto in questa giornata ecologica e nei valori che la caratterizzano.

Inoltre voglio rivolgere un invito a tutti i cittadini alla partecipazione. Insieme potremmo fare un ottimo lavoro, per tutti noi, per i nostri figlie e per tutta la nostra comunità”, ha concluso l’assessore all’Ambiente del comune di Cassino, Dana Tauwinkelova.

 

8 giugno 2018 0

Completata la riqualificazione del palco al Teatro Romano

Di redazionecassino1

CASSINO – Sono stati completati, con la riqualificazione del palco, gli interventi di manutenzione eseguiti dagli operai dell’area tecnica del Comune di Cassino, presso il Teatro Romano.

“Nonostante tutto quello che sta succedendo dal punto di vista finanziario al Comune di Cassino, noi andiamo avanti senza sosta. – ha detto il consigliere con delega al Decoro Urbano, Angelo Panaccione – Nonostante qualche “gufo” sia sempre in prima linea a sperare a zero anche le cose positive che possono essere realizzate per il bene della città.

Gli operai del settore manutenzione del Comune hanno fatto un grande lavoro presso il Teatro Romano. Culminato oggi con la completa sostituzione dei materiali, ormai obsoleti, del piano scenico del palco. Un lavoro che era da qualche tempo nel programma degli interventi, ma che per varie urgenze ed emergenze è stato procrastinato.

Intanto entro domani saranno completati anche gli interventi per la manutenzione del verde nei pressi della bretella che collega la superstrada a via Casilina Sud. Sappiamo che c’è stato qualche disagio per quanto riguarda il regolare flusso del traffico, purtroppo, però, questo genere di lavori devono essere effettuati nelle ore in cui si ha a disposizione il personale in grado di svolgere questa tipologia di mansioni. Pertanto ci scusiamo con tutti i cittadini, anche se possiamo comunicare che già nella giornata di domani l’arteria soggetta ad intervento sarà riaperta al transito delle autovetture.

Non abbiamo la bacchetta magica, la criticità sono tante ed i mezzi economici sono quelli che sono. Facciamo il possibile e forse anche qualcosa di più per riuscire a dare un’immagine decorosa alla nostra città”, ha concluso il consigliere, Angelo Panaccione.