Stranieri a Frosinone, aumentano espulsioni di irregolari: 67 nel 2018 ma solo 18 hanno lasciato la provincia

Stranieri a Frosinone, aumentano espulsioni di irregolari: 67 nel 2018 ma solo 18 hanno lasciato la provincia

8 Giugno 2018 Off Di Ermanno Amedei

FROSINONE – Sono 67 i provvedimenti di espulsione sono stati emessi nei primi 5 mesi del 2018 dalla questura di Frosinone. Il dato fa registrare un incremento del 90% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

In particolare l’Ufficio Immigrazione, diretto dal vice questore Giuseppe Di Franco, ha dato esecuzione a 49 decreti di espulsione emessi dal Prefetto di Frosinone mediante ordine del Questore di lasciare il Territorio Nazionale entro 7 giorni nei confronti di altrettanti cittadini stranieri.

Dieci sono state le espulsioni con accompagnamento presso i Centri di Permanenza per Rimpatri.

Sei invece sono state le espulsioni disposte direttamente dall’Autorità Giudiziaria a cui la Questura ha dato esecuzione con accompagnamento in frontiera; 2 sono state le misure di sicurezza applicate ai sensi  dell’art. 15 del Testo Unico Immigrazione, in quanto persone ritenute pericolose per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per i quali si è proceduto all’accompagnamento preso la Frontiera.

In conclusione, da gennaio a maggio, 18 persone sono state definitivamente allontanate dalla Provincia di Frosinone.

Condividi