Tag: appartamento

28 settembre 2018 0

Incendio appartamento a Piedimonte San Germano, evacuata famiglia

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Appartamento in fiamme, questa notte, a Piedimonte San germano. Il rogo si è sviluppato in una palazzina su due piani in via San Pilippo, nella parte alta della cittadina.

L’appartamento era disabitato e l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Cassino è servito per domare le fiamme e per evacuare la famiglia che abitava al piano di sopra. I danni causati dalle fiamme riguardano anche la struttura e, per questo, l’intera palazzina è stata dichiarata inagibile. Al momento non si conoscono le cause dell’incendio.

Ermanno Amedei

7 agosto 2018 0

Caccia ai topi d’appartamento a Frosinone, fermate e allontanate tre persone sospette

Di admin

FROSINONE – Una segnalazione giunta sulla linea di emergenza 113 della Questura viene prontamente diramata alle Volanti presenti sul territorio: tre uomini si aggirano con fare sospetto nelle adiacenze di abitazioni nella parte bassa del capoluogo.

Gli agenti intercettano i tre nei pressi della “Villa Comunale”: tutti, residenti nell’hinterland frusinate, hanno a carico pregiudizi di polizia, tra cui il furto.

Per due, tra l’altro fratelli, scatta la denuncia per inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio  dal comune del capoluogo.

Avviato il procedimento del Foglio di Via Obbligatorio per il loro “amico” e per “lady  furto”  che domenica scorsa era stata arrestata  dagli agenti della Squadra Volante per il furto di auto e portafogli.

8 maggio 2018 0

Fiamme in appartamento a Latina, l’intervento dei pompieri evita il peggio

Di admin

LATINA – Il personale dei vigili del fuoco di Latina è intervenuto questa mattina, poco prima delle 8, nel Comune di Latina, viale Le Corbusier, a seguito di segnalazioni, giunte alla sala operativa 115 che indicava la fuoriuscita di fumo da un appartamento. Tempestivamente sul posto, operatori, prendevano atto che, in un appartamento al terzo piano della “Torre Baccari” , si era sviluppato un incendio. Necessario l’utilizzo sull’autoscala per entrare nell’immobile in conseguenza del fatto che al suo interno, in quel momento, non vi era nessuno. Il rogo ha interessato un elettrodomestico nel locale cucina sviluppando prevalentemente molto fumo. Le cause, presumibilmente, di natura accidentale. Non si segnalano persone coinvolte.

18 aprile 2018 0

Appartamento esploso a Velletri, le difficoltà di una famiglia ancora senza casa

Di admin

VELLETRI – Se la via Appia a Velletri è tornata percorribile per il sollievo degli automobilisti veliterni, lo stesso non si può dire per i residenti, o almeno alcuni di essi, del palazzo in cui l’esplosione del 1° ottobre causò la morte del 52enne Piero Peroni.

Dopo le opere di palificazione e di cinturazione dello stabile, servite per la messa in sicurezza e per la staticità, l’ala destra della palazzina è tornata ad essere classificata sicura e quindi abitabile. L’altra ala, quella in cui al primo piano avvenne l’esplosione, resta inagibile e i tempi per rientrare non solo ancora chiari.

Dei tre appartamenti attualmente ancora non abitabili, uno è quello della famiglia Esposito, gli unici che hanno necessità di riavere la loro casa perché non ne hanno altre in cui stare. La loro situazione è paradossalmente complicata. Devono pagare il mutuo per l’acquisto di quell’appartamento in cui non possono abitare e, da aprile, devono pagare anche l’affitto dell’alloggio in cui vivono. Fino a Marzo, per alcuni mesi, il Comune ha sostenuto le spese per quella locazione ma da questo nuovo mese, tutto è a carico degli Esposito i quali devono fare anche fronte alle spese per la sistemazione della loro casa. In questa situazione, se ci sono altre vittime oltre a Pieroni, queste sono certamente i componenti della famiglia Esposito. Probabilmente saranno risarciti, ma la strada giudiziaria è ancora lunga.

Ermanno Amedei

8 aprile 2018 0

Appartamento dello spaccio a Cori, sgominata banda di pusher che rifornivano Velletri e Cisterna

Di admin

CORI – Un appartamento della frazione Giulianello di Cori (Lt) usato come centrale di spaccio: arrestati dalla Polizia di Stato 3 pusher albanesi.

Sono stati gli investigatori dei commissariati di Velletri e Cisterna di Latina ad arrestare 2 uomini, N.A., 41enne e D.A., 19enne ed una donna, M.A., di 37 anni, tutti di origini albanese che, dal loro appartamento in località Giulianello, rifornivano i giovani tossicodipendenti non solo della cittadina laziale ma anche dei paesi vicini.

I poliziotti, dopo alcuni giorni di appostamenti, hanno perquisito l’abitazione dove, abilmente occultati, sono stati trovati circa 50 grammi di cocaina -già divisa in singole dosi-, materiale per il confezionamento, sostanza cosiddetta “da taglio”, bilance elettroniche di precisione, cellulari dedicati allo spaccio e 350 euro in contanti .

I 3 albanesi, dopo agli atti di rito, sono stati condotti presso le strutture carcerarie di Roma e Latina, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

16 marzo 2018 0

Incendio in appartamento a Roma, donna 52enne muore tra le fiamme

Di admin

ROMA – Una donna di 52 anni è morta oggi pomeriggio alle 17.30 circa, in Via Vallombrosa n°38 nel corso dell’incendio dell’appartamento in cui viveva.

L’alloggio era al primo piano di una palazzina di quattro piani fuori terra. Sul posto sono immediatamente arrivate le squadre dei vigili del fuoco di Roma e un’autoscala. Il personale prontamente intervenuto ha iniziato l’opera di spegnimento dell’incendio che si era sviluppato nella cucina.

Per la donna, però, non c’è stato nulla da fare. ogni tentativo di soccorrerla è stato vano. Sul posto le forze dell’ordine per tentare di risalire alle cause della tragedia.

3 marzo 2018 0

Incendio killer ad Albano Laziale, anziano mure nel suo appartamento in fiamme

Di admin

ALBANO LAZIALE – Tragedia ad Albano laziale dove, questa notte, un anziano ha trovato la morte nell’incendio del suo appartamento. L’allarme è stato lanciato all’1.30 circa da una struttura in via delle Mole a seguito dell’incendio all’interno di una palazzina a due piani fuori terra.

Sul posto sono arrivate tre squadre dei vigili del fuoco del comando di Roma con ausilio di un autobotte. Nello spegnimento è stato rinvenuto il corpo senza vita di un uomo di circa 90 anni.

A scopo precauzionale tutta la struttura in muratura è stata dichiarata inagibile. Sul posto carabinieri, polizia e operatori 118.

20 febbraio 2018 0

Incendio in appartamento a Bracciano, trovati morti due cani

Di admin

BRACCIANO – Questa notte all’1.40 circa, le squadre dei vigili del fuoco del Comando di Roma, sono intervenute nel Comune di Bracciano, in Via del Moretto 7, per l’incendio di un appartamento in un edificio di su piani fuori terra.

Sul posto una Squadra VVF, il Carro Autoprotettori e il Funzionario di Servizio. Il personale dei vigili del fuoco ha iniziato l’opera di spegnimento della stanza posta al piano rialzato, evitando il propagarsi delle fiamme al piano superiore.

Al momento non ci sono persone ferite o intossicate. I due cani dei proprietari sono stati trovati privi di vita. All’arrivo dei pompieri le persone presenti nell’appartamento erano già uscite. A causa dell’incendio l’abitazione al momento non è praticabile.

13 ottobre 2017 0

Occupa abusivamente appartamento Ater: la Polizia denuncia 54enne cassinate

Di redazionecassino1

Cassino – Occupazione abusiva di  un appartamento di proprietà ATER, in via Monti Aurunci: è la vicenda che vede coinvolta una 54enne del cassinate.

Del caso si sono occupati i poliziotti del Commissariato di Cassino, in seguito a segnalazione giunta sulla linea di emergenza 113.

La situazione è anomala; la serratura della porta d’ingresso non presenza segni di effrazione.

Dopo i necessari accertamenti della Polizia emerge che la donna era in possesso delle chiavi di quell’abitazione ricevute dai vecchi proprietari, con i quali aveva avuto una collaborazione lavorativa, e mai riconsegnate.

Nonostante i numerosi inviti, l’ abusiva, incalzata dai suoi familiari, non ha voluto desistere dal suo intento e pertanto è stata denunciata.

 

26 maggio 2017 0

Appartamento distrutto dalle fiamme a Subiaco. Anziano salvato dalla badante

Di redazione

Forse all’origine di un incendio che ha devastato un appartamento c’è un mozzicone di sigaretta acceso caduto sul letto. Nella casa sita a Subiaco vivevano un anziano 78enne e una badante. Le fiamme sono divampate intorno alle 3 nella camera da letto dell’uomo e nel giro di pochi secondi il rogo si è propagato dalle lenzuola al mobilio e, solamente la prontezza della badante dell’uomo che dormiva in una stanza adiacente, ha evitato il peggio. La donna infatti è riuscita a prendere l’anziano che aveva difficoltà a camminare e a trascinarlo fuori in sicurezza. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e i carabinieri. Al momento l’appartamento non risulta essere agibile. Foto d’archivio