Tag: manca

29 Agosto 2019 0

Manca il personale, distaccamento vigili del fuoco di Marino chiuso per un turno.

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

MARINO  – “Le gravi e costanti difficoltà organizzative del dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco di roma e provincia si palesano nuovamente”.

Lo scrive in una nota Riccardo Ciofi, Segretario generale Fns Cisl roma capitale e Rieti facendo riferimento alla chiusura del distaccamento di Marino del 27 agosto, giorno in cui, dalle 8 alle 20, il distaccamento è rimasto chiuso per mancanza di personale.

“La chiusura della sede di Marino con il conseguente invio del personale in sostituzione è l’ultima di una serie di eventi che ci fanno preoccupare non poco. Oltre alle problematiche relative allo stato di obsolescenza degli automezzi, si aggiungono le carenze endemiche del personale che hanno portato alla chiusura del distaccamento. Abbiamo richiesto un incontro urgente al comandante di Roma per tentare di trovare delle soluzioni percorribili nell’immediato che possano consentire ai vigili del fuoco di Roma e provincia di continuare a fornire il soccorso a tutti i cittadini”.

 

26 Gennaio 2019 0

Cassino, una sola firma manca al ‘game over’ dell’amministrazione D’Alessandro

Di felice pensabene

CASSINO – Mancava solo una firma dei dodici consiglieri che avevano votato la sfiducia al sindaco D’Alessandro a dicembre, quella di Giuseppe Sebastianelli. È arrivata nella giornata di ieri, quando anche l’ultimo dei consiglieri mancanti, fra quelli che avevano votato la sfiducia, ha depositato la firma dal notaio Colella. Ora manca una sola firma, delle tredici necessarie, per il ‘game over’ della giunta D’Alessandro che porterebbe far tornare nuovamente alle urne i cittadini di Cassino già la prossima primavera dopo due anni e mezzo.

La domanda ora è: dove si troverà la tredicesima firma? Voci dei bene informati pensano che potrebbe arrivare da qualcuno dei dissidenti di Forza Italia se non dovessero ottenere l’azzeramento degli incarichi come richiesto.

Il registro, che doveva essere chiuso ieri, intanto potrebbe rimanere aperto ancora fino a lunedì o martedì visti gli sviluppi delle ultime ore. A questo punto della storia tutti gli scenari restano possibili.

F.P.

23 Novembre 2018 0

Salta il Consiglio comunale, manca il numero legale, …e la surroga di Evangelista

Di felice pensabene

CASSINO –  Salta il Consiglio comunale di ieri sera per mancanza del numero legale. A dieci giorni dal ritiro delle dimissioni D’Alessandro e la maggioranza di fronte ad un nuovo flop. Il Primo Cittadino non ha superato l’esame del Consiglio. Per la prima volta dalla sua elezione è caduto proprio sui numeri necessari, “tredici”, necessari per dar via all’Assise cittadina. La conta del segretario si è infatti fermata a quota dodici (undici consiglieri più il sindaco). Non è stato, quindi, possibile procedere alla surroga di Evangelista con Tauwinkelova. Tutto rimandato a lunedì 26 in seconda convocazione. L’opposizione, dal Pd alla Lega, si godono la vittoria e spiegano: “Non siamo entrati in Aula perchè il sindaco quando ha ritirato le dimissioni aveva detto di avere una maggioranza che lo supportava. I numeri dicono che non è così”. E adesso torna in l’ipotesi della sfiducia prima di Natale. Proprio il Pd cassinate ha già evidenziato la posizione in un manifesto eloquente sul giudizio politico relativo alla maggioranza: D’Alessandro dimettiti, davvero! In maggioranza si dicono certi che le opposizioni non hanno i numeri e la forza per una eventuale mozione di sfiducia.

F.P.

23 Aprile 2018 0

Manca solo la certezza matematica per Ducato e Collecedro alla conquista del titolo

Di felice pensabene

 A quattro giornate dalla conclusione del torneo di Eccellenza sembra sempre più vicina la conquista del titolo per Ducato di Sora che mantiene un margine notevole di vantaggio, otto punti, con la diretta inseguitrice Canceglie sconfitta in casa 1 a 3 da Sordella.

Nella 26esima giornata c’è da registrare il ritorno alla vittoria della Longobarda che infligge, in trasferta, un pesante 0 a 5 al Cervaro.

Pareggia, 1 a 1, Caira sul terreno degli Isotopi Pontecorvo. Il prossimo turno potrà vedere qualche lieve modifica alla classifica, potrebbe essere l’occasione per Canceglie, impegnata contro Cerreto, di riscattare la sconfitta rimediata in questo weekend sfruttando il turno di riposo della capolista Ducato di Sora.

In Promozione nessun dubbio sulla conquista del titolo da parte di Collecedro (nella foto) nonostante il pareggio casalingo, 3 a 3, contro Janula. Sconfitta casalinga per Belmonte, 2 a 3, ad opera di Caffè Reale. Pareggiano anche Real Castelnuovo, 2 a 2, Labbirra. Mentre torna alla vittoria Drink Team Duff che sgambetta, 2 a 4, i padroni di casa del Terelle. Brillante la vittoria ottenuta sul terreno di Amatori Piedimonte per 1 a 3. Prossimo turno insidioso per Moscuso che sarà impegnato contro Colfelice, reduce dalla vittoria nella 26esima giornata. Più agevole, invece, quello della capolista Collecedro che sarà ospite di Niemoslive.:

F. Pensabene

18 Aprile 2018 0

Rotatoria via Di Biasio-viale Bonomi, manca solo l’opera del M° Shigeru Saito

Di felice pensabene

CASSINO – Il Sindaco del comune di Cassino Carlo Maria D’Alessandro ha effettuato, questa mattina, un nuovo sopralluogo ai lavori di messa in sicurezza dell’incrocio tra Via Di Biasio e Viale Bonomi attraverso la realizzazione della rotatoria dove sarà installata l’opera d’arte dello scultore giapponese Shigeru Saito

“Oggi sono stati completati i lavori per la riqualificazione del manto stradale, mentre ieri in serata è stato installato l’impianto di illuminazione della rotatoria. Sono state eseguiti gli accertamenti tecnici e le relative prove che hanno evidenziato la perfetta funzionalità delle strutture posizionate. Sono altresì iniziati i lavori per la realizzazione del parcheggio di proprietà del Comune di Cassino, che sarà adibito per la sosta a pagamento ed adiacente l’ingresso della clinica San Raffaele.

In sostanza i lavori sull’opera procedono a ritmo serrato grazie anche alla professionalità e all’azione molto celere della ditta che sta eseguendo i lavori. Entro qualche giorno saranno completati anche i marciapiedi realizzati per consentire un passaggio sicuro sino alla sede degli studenti dell’Università degli Studi di Cassino.

A fine interventi avremmo sicuramente a disposizione un’opera che andrà non solo ad abbellire la nostra città, ma anche uno svincolo di ingresso e uscita dalla nostra città che garantisce la sicurezza di automobilisti e pedoni.

Torno nuovamente a scusarmi con tutti i cittadini per gli eventuali disagi che si sono e potranno ulteriormente verificarsi da qui al completamento dell’opera e le relative eventuali criticità che ricadranno sul traffico cittadino. Stiamo parlando di improcrastinabili interventi per migliorare la viabilità e la sicurezza in un punto nevralgico di Cassino”.

 

 

27 Febbraio 2018 0

Manca il Wi-Fi nel centro accoglienza di Cassino, straniero minaccia dipendente

Di Ermanno Amedei

CASSINO – Manca il Wi-Fi e il cibo non sarebbe sufficiente, sono i motivi che avrebbero innescato una lite tra un senegalese di 26 anni e la dipendente della Cooperativa che di accoglienza richiedenti asilo.

Il 26enne, ospite della struttura, nel corso della lite avrebbe minacciato la donna la quale si è rivolta agli agenti del commissariato di polizia di Cassino.

Intervenuti sul posto e ascoltati anche i testimoni, hanno proceduto con la denuncia per minacce aggravate nei confronti del giovane straniero.

5 Settembre 2017 0

Cassino: Sanità “Trasfusionale a domicilio nel caos, manca personale”. Le preoccupazioni di Quadrini

Di Comunicato Stampa

“La cronica carenza di personale e la rimodulazione dei centri trasfusionali sta mettendo a serio rischio servizi indispensabili per la salute dei cittadini del Cassinate. I servizi e le struture sanitarie della provincia di Frosinone sono state oggetto di tagli dissennati per mano di un’amministrazione regionale di centrosinistra e del presidente Zingaretti che a tutt’oggi ne stanno compromettendo gravemente l’operatività mettendo in gravissimo pericolo la salute dei cittadini ciociari. Questa è l’ennesima dimostrazione”. Sono le parole del consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia e Presidente della XV Comunità montana Gianluca Quadrini sul servizio trasfusionale a domicilio di Cassino sospeso senza preavviso per personale insufficiente. L’unica unità infermieristica a disposizione nel sud della provincia è stata infatti trasferita presso la casa della salute di Pontecorvo.

“E’ inimmaginabile già di per se che un centro così importante qual è quello trasfusionale territoriale che offre servizio ad un’utenza affetta da patologie oncologiche e ematologiche per cui una trasfusione corrisponde ad un salvavita, abbia solo una unità operativa. –osserva Quadrini- Ma ancor più assurda la decisione di trasferire la stessa altrove, lasciando scoperto il servizio. Questo è assurdo e richiede una soluzione con la sostituzione immediata del personale, evitando l’aggravio di inconvenienti ai malati che vivono già disagi indicibili”.

3 Settembre 2017 1

Tratto Frosinone-Mare: multe salate ma manca la segnaletica, centinaia i ricorsi

Di felice pensabene

Una raffica di multe ha raggiunto gli automobilisti che hanno percorso il tratto Frosinone-Mare nel territorio di Sonnino (km 7,758), ignari del sistema di controllo della velocità con il «tutor», per il quale l’ingresso del tratto è controllato coprendo una distanza di 1.507 metri prima dell’uscita.

Sotto accusa il Comune di Sonnino, autore dell’installazione del sistema in quel tratto, fra l’altro tutto rettilineo, con limite massimo fissato a 90 km all’ora senza tuttavia la presenza di opportuna segnaletica che informi della presenza del tutor.

Di fatto esiste soltanto un generico segnale a indicare «Controllo elettronico della velocità», normalmente usato dagli agenti per il controllo istantaneo con le cosiddette “macchinette”.

Il malcontento degli automobilisti non ha tardato a farsi sentire, tanto più che fra questi c’è chi, percorrendo di consueto il tratto, ha ricevuto più multe in pochi giorni, con cifre che partono dalle 50€ alle più salate oltre i 900€.

I ricorsi, che ammontano a circa 400, sono stati presentati al Prefetto di Latina e sono stati tutti accolti. Che sia stato un mero tentativo, da parte del Comune, di impinguare le casse a danno dei conducenti più spericolati – come i più ritengono – o la semplice negligenza, i ricorsi sono destinati ad aumentare, a scapito del Comune stesso.

Giulia Guerra

 

3 Febbraio 2017 0

A Cassino “Cercasi meccanico”, manca il lavoro ma anche lavoratori specializzati

Di Ermanno Amedei

Cassino – La ricerca di un lavoro è un problema, ma è un problema anche trovare lavoratori specializzati.

A Cassino come altrove le file di persone in cerca di occupazione sono sempre ingrossate ma, paradossalmente, anche chi cerca una figura professionale già formata, o con le caratteristiche giuste per essere formata, si imbatte in grosse difficoltà.

Ad esempio, a Cassino, una officina meccanica specializzata in recupero mezzi incidentati e rimozioni, cerca un meccanico con patente di guida categoria CE/DE con esperienza con carroattrezzi.

Per far incontrare domanda ed offerta, magari, tornano utili i giornali. Per questo, chi fosse interessato contatti Antonio al numero 3386569709.

23 Gennaio 2010 0

Manca il certificato di provenienza, 18 mucche sequestrate

Di Comunicato Stampa

Ben 18 mucche di provenineza incerta sono state sequestrate ieri dai carabinieri in un allevamento di Veroli (Fr) situato in località colle San Giacomo. I militari di Frosinone, unitatamente ai colleghi del Nas di Latina sono intervenuti per un controllo senza trovare i certificati di provenienza del bestiame. Le mucche, queindi, sono state fatte salire su un camion e affidate al servizio veterinario di Frosinone. Dovranno essere sottoposte ad una serie di esami per accertarne lo stato di salute e, se possibile, anche la provenienza.