Tag: mentre

13 Marzo 2019 0

Cassino, viene sorpreso dagli agenti mentre truffa e reagisce: arrestato pugliese

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Resistenza a Pubblico Ufficiale: 43enne arrestato dalla Polizia di Stato, che gli contesta anche una doppia truffa.

Un annuncio online, relativo alla vendita di un quad, attira l’attenzione di un 43enne pugliese che si rivelerà un truffatore.

L’uomo già aveva colpito un altro malcapitato, con lo stesso modus operandi: un assegno circolare predisposto per il pagamento, risultato falso, ed il ritiro del mezzo tramite un meccanico di fiducia.

L’episodio viene riferito ai poliziotti del Commissariato di Cassino dalla vittima, memore proprio della “trappola” in cui era caduto, qualche giorno prima, un suo parente.

Acquisite le informazioni utili, i poliziotti pianificano una strategia per incastrare il malfattore.

L’appuntamento per la compravendita è al casello autostradale di Cassino: il pugliese è alla guida di una Fiat Multipla, con carrello al seguito, quando viene fermato da una pattuglia della Polizia Stradale.

Nel frangente intervengono anche gli agenti del Commissariato.

L’uomo è privo di documenti e pertanto si decide di procedere a fotosegnalamento.

Il fantomatico meccanico oppone resistenza, spintonando e strattonando gli operatori di Polizia.

Scatta l’arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e, a seguito delle due truffe messe a segno in danno dei due venditori online, l’uomo è stato anche denunciato per truffa, inchiodato dai contatti con le due vittime  che aveva sul telefonino.

22 Gennaio 2019 0

Muore 28enne di Roccasecca mentre era intento a smontare le luminarie dopo una caduta da trenta metri

Di redazionecassino1

ROCCASECCA – E’ morto dopo un volo di circa trenta metri Manuel Cipollaro, 29 anni di Roccasecca. Una tragedia avvenuta ad Ariccia, ieri dove il giovane si era recato per smontare alcune luminarie per conto di una ditta del Cassinate.

Non sono ancora chiare le dinamiche della caduta del giovane operaio su cui indagano i carabinieri.

Di certo il giovane roccaseccano non ha avuto alcuno scampo: immediato il suo trasporto al Gemelli. Inutili i tentativi di salvarlo.

La notizia è rimbalzata nella comunità di Roccasecca dove Manuel lascia la sua famiglia, due figlie e la moglie. Indagini in corso da parte dell’Arma per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

7 Novembre 2018 0

Cane cieco salvato da agenti mentre vaga nel traffico di Roma

Di admin

ROMA – Così è stato soccorso dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo nella serata di ieri, l’animale che, sotto la pioggia incessante, vagava in mezzo alla strada completamente bagnato nei pressi di piazza Michele da Carbonara. I poliziotti, una volta vinte le diffidenze del cane nel farsi aiutare, lo hanno soccorso e portato presso gli uffici del Commissariato per accertarsi delle sue condizioni e contattare i servizi preposti. In attesa dell’arrivo del veterinario di turno – contattato tramite il gruppo Eur di Polizia Roma Capitale – per condurre il cane nelle strutture idonee, i poliziotti si sono presi cura dell’animale asciugandolo e procurandogli del cibo. Successivamente, verso le 22.30, tramite un gruppo Facebook del quartiere gli agenti hanno terminato “le indagini” individuando la proprietaria del cane alla quale poco dopo veniva riaffidato.

14 Ottobre 2018 0

Colta da malore mentre pratica una arrampicata a Caprile, 25enne soccorsa dal Cnsas

Di admin

ROCCASECCA – Aveva dedicato il sabato all’arrampicata di una parete rocciosa a Caprile di Roccasecca quando ha accusato un malore.

A soccorre la donna, una 25enne, sono stati i gli esperti del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio partiti dalla stazione di Cassino.

L’allarme è stato lanciato dalla falesia dove la giovane è stata colta dal malore. Raggiunta dai tecnici e dai sanitari del 118, dopo essere stata medicata e visitata, la 25enne è stata riaccompagnata alla macchina.

Ermanno Amedei

2 Luglio 2018 0

Sub disperso a Gaeta, ritrovato e multato mentre pescava in area vietata

Di admin

GAETA – Nel pomeriggio di ieri i militari della Guardia Costiera di Gaeta sono stati impegnati nelle ricerche di un sub che era stato dato per disperso dai compagni di immersione nei pressi del campo di mitilicoltura della Rada di Gaeta.

A seguito quindi della segnalazione pervenuta alla sala operativa sul numero di emergenza in mare 1530, inerente la scomparsa di un pescatore subacqueo, sono state inviate sul posto l’unità di soccorso CP856 ed il battello B94 per le operazioni di ricerca. Le ricerche dei mezzi navali della Guardia Costiera di Gaeta consentivano l’individuazione del sub.

Il presunto sub scomparso era però in realtà, intento ad effettuare attività di pesca subacquea all’interno dell’impianto di mitilicoltura, attività vietata dall’Ordinanza 135/07 della Capitaneria di Porto di Gaeta. Pertanto i militari, dopo essersi sincerati sull’ottimo stato di salute del sub, presunto disperso, procedevano ad elevare, a carico del Sig. Z.A. di anni 33,residente nella provincia di Napoli, un verbale amministrativo di € 2.000 per aver svolto pesca sportiva in zona non consentita. Il prodotto ittico pescato ( circa 4 Kg) e l’attrezzatura da pesca veniva posta sotto sequestro.

Ogni situazione di emergenza in mare potrà essere segnalata alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Gaeta, tramite numero telefonico, gratuito, di emergenza in mare 1530, attivo 24 ore su 24.

14 Giugno 2018 0

VIDEO – Rubano la pensione ad una anziana mentre fa la spesa al supermercato. Ecco come fanno

Di admin

ROMA – Sono stati tre cittadini di origine romena a derubare un’anziana signora che aveva appena ritirato la pensione in un ufficio postale del Trullo.

Un trio ben organizzato quello dei ladri, con compiti ben definiti: così mentre uno la distraeva,  l’altro le tagliava la borsa e l’ultimo, fingendosi ipovedente, faceva la spesa per non dare nell’occhio.

Accortasi del furto la donna, sebbene spaventata, non si è persa d’animo e dopo esser risalita alla targa dell’auto a bordo della quale i tre erano fuggiti, si è rivolta  agli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Paolo, che in brevissimo tempo li hanno potuti rintracciare.

Duecento euro circa, questa la somma trovata loro indosso dopo la perquisizione.

All’interno della vettura, posteggiata poco distante, gli agenti  hanno trovato il bastone, la cartellina blu, oltre ad uno zaino ed un paio di occhiali scuri.

Con età di 45, 51 e 58 anni, tutti residenti in zona San Paolo i tre ladri, due dei quali con precedenti specifici, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.

10 Maggio 2018 0

Operaio folgorato a Pontecorvo mentre lavora alle luminarie, elitrasportato a Roma

Di admin

PONTECORVO – Un operaio, probabilmente dipendete dell’Enel, è rimasto folgorato da una scarica elettrica a Pontecorvo. Quello che sembra essere un incidente sul lavoro è avvenuto oggi pomeriggio poco dopo le 18.

L’uomo è stato soccorso dagli operatori del 118 e dai vigili del fuoco oltre che dai carabinieri della compagnia di Pontecorvo comandata dal capitano Tamara Nicolai. Sul posto sta atterrando un elicottero del 118 per trasportarlo a Roma. L’uomo era cosciente ma con difficoltà nel muovere un braccio.

Pare che l’operai stesse lavorando nei pressi della chiesa di San Nicola per adeguare l’impianto elettrico alle luminarie per la festa di San Giovanni Battista previsto per domenica.

 

10 Maggio 2018 0

Esplosione mentre si prepara la festa di San Cataldo a Supino, ferito venditore di noccioline

Di admin

SUPINO – Si accende una sigaretta nell’abitacolo del suo furgone e innesca una esplosione.

È in gravi condizioni il commerciante ambulante campano che, questa mattina alle 5.30 circa, era in attesa di montare la sua bancarella a Supino in occasione dei festeggiamenti per San Cataldo, santo Patrono del piccolo centro di Frosinone.

Di lì a poco avrebbe montato nello spazio assegnatogli il suo punto vendita di noccioline e nell’attesa, ha acceso una sigaretta nel furgone. L’esplosione è stata immediata. Probabilmente l’aria era satura di un gas combustibile ma su questo aspetto stanno ancora investigando i carabinieri.

D.M. è stato trasportato al pronto soccorso di Frosinone e il veicolo è stato sequestrato dagli uomini del colonnello Fabio Cagnazzo.

Ermanno  Amedei

3 Maggio 2018 0

Anziano agricoltore picchiato da malviventi mentre lavora la terra a Veroli, indagini in corso

Di admin

VEROLI – Avrebbero picchiato un 80enne di Veroli che non permetteva loro di entrare nella sua abitazione. E’ su questa vicenda che stanno lavorando i carabinieri di Alatri chiamati dalla figlia dell’anziano.

Secondo quanto raccontato, in località Case Carbone, l’anziano impegnato a lavorare il terreno nelle vicinanze della propria abitazione, è stato avvicinato da due individui con il volto travisato.

Alla richiesta negata di consegnare le chiavi della propria abitazione, è stato picchiato violentemente tanto che sul posto è dovuta arrivare una ambulanza. I carabinieri di Veroli e Nucleo Operativo Alatri stanno indagando sulla vicenda.

30 Aprile 2018 0

Rapinato 68 enne mentre sale in auto a Frosinone, caccia a due malviventi

Di admin

FROSINONE – Aggredito e rapinato mentre sale in macchina a Frosinone. E’ accaduto oggi pomeriggio alle 18 circa, in via Selva Casarino.

Due persone di cui la vittima non ha saputo dare la descrizione o elementi utili per le ricerche, armati di coltellino hanno rapinato l’uomo di 68 anni dopo averlo avvicinato nel mentre il malcapitato tornava alla propria autovettura.

A seguito di piccola colluttazione la vittima è stata ferita ad un dito. I rapinatori gli hanno portato via il portafogli con all’interno vari documenti e la somma di euro 25. Sul posto i carabinieri del Norm e Nucleo Operativo.