Dipendenza da video games, si rifiuta di dormire per giocare

23 Dicembre 2009 Off Di Comunicato Stampa

Se avete passato la giornata in un negozio di video giochi per comprare un regalo a vostro figlio o a vostro nipote, ascoltate questa storia che arriva dagli Stati Uniti. Una madre di Boston è stata costretta a chiamare la polizia per tentare di staccare il figlio 14enne dal videogiochi. Il ragazzo, alle 2,30 di notte, si rifiutava di andare a letto e di staccarsi dal monitor. Una vera dipendenza, sicuramente non meno insana dell’uso di droghe. Un episodio che deve far riflettere i genitori che affidano l’interesse dei figli a videogames. Gli agenti, comunque, sono riusciti apparentemente nella impresa di metetre a letto il ragazzo.
Ermanno Amedei

Condividi