Nuovo saluto neonazista si diffonde in Europa. Il moderno ‘Saluto nazista’ guadagna slancio tra gli anti-semiti

16 Dicembre 2013 Off Di Ermanno Amedei

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo:

La mano destra e le dita tese verso il basso lungo il corpo, mentre la mano sinistra esegue un movimento di “saluto” sul braccio opposto. Sembrerebbe un esercizio aerobico per principianti. Ed in realtà, secondo i ricercatori di antisemitismo, è un chiaro simbolo antisemita, un moderno saluto nazista, che si sta diffondendo in tutta Europa tra coloro che vogliono manifestare odio nei confronti degli ebrei.

Negli ultimi mesi, a parer di autorevoli studiosi, gli antisemiti stanno approfittando della mancanza di consapevolezza pubblica del nuovo tipo di “saluto” e scattano foto di se stessi eseguendo il saluto in luoghi particolarmente simbolici e sensibili del mondo come il campo di sterminio di Treblinka.

Il fenomeno è stato rivelato in una conferenza tenuta all’inizio di questa settimana a New York dal reparto dell’Organizzazione Sionista mondiale per contrastare l’antisemitismo (WZO), in presenza di alti funzionari coinvolti nella ricerca e nella lotta contro l’antisemitismo in Israele e negli Stati Uniti.

Al fine di far conoscere al pubblico il nuovo gesto, che molti avrebbero già incontrato, senza conoscerne il significato, gli organizzatori della conferenza hanno presentato immagini e video di neo-nazisti documentando come essi si esibiscano in diversi luoghi del mondo.

Come parte di un impegno più concreto, è stato chiesto al Ministero della Difesa israeliano di avvertire i soldati dell’IDF (Forze di Difesa Israeliane) del fenomeno nel tentativo di impedire loro di partecipare inconsapevolmente alle fotografie.

Il nuovo saluto, basato su un simbolo nazista inverso, è stato creato da un comico francese chiamato Dieudonné, che è noto per i suoi atti antisemiti e dichiarazioni e che è stato persino condannato dai tribunali in Francia diverse volte in passato. Il gesto fisico, si è diffuso nel paese, ma il governo non lo ha ancora definito illegale.

Diverse fonti hanno discusso se è visto come gesto antisemita in tutti i casi. Ci sono coloro che affermano che alcuni tra quelli che si fanno fotografare, fanno il gesto per motivi di “anti-establishment” che non sono necessariamente antisemiti. Tra anti-semiti, tuttavia, come indica il WZO, è un comune gesto antisemita, e alcuni mezzi di comunicazione si sono scusanti di averlo esposto al pubblico erroneamente.

Fatto sta che tale movimento sta guadagnando sempre più slancio e diffusione su Internet e tra i social network trasformandosi in un simbolo chiaramente nazista, e non sembra essere un fenomeno di passaggio, come ha voluto sostenere Yaakov Haguel, capo del dipartimento del WZO per contrastare l’antisemitismo e l’organizzatore della conferenza.

Il classico saluto nazi-fascista della mano destra sollevata è vietato nei Paesi UE tant’è che non poche persone sono state anche arrestate per questo. Ed è forse questo il principale motivo per cui si stia diffondendo questo nuovo “trucco”.

Un’apposita pagina di Facebook viene aggiornata molto frequentemente, specialmente con foto da tutto il mondo che documentano il nuovo saluto in luoghi che hanno un significato religioso e nazionale per gli ebrei. La pagina ha accumulato decine di migliaia di seguaci regolari, e quasi il 100% di loro sono attivi – attraverso “like”, condivisioni e commenti. Un sito web, inoltre, risulta essere stato lanciato anche per lo stesso scopo.

Un fenomeno inquietante e da censurare, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. Poiché non vi è dubbio, che in Europa, ma anche in Italia vi sia una recrudescenza dell’antisemitismo, male della società mai assopito, ma che probabilmente è acuito dalla crisi economica.