Ferentino sconfitta contro Treviglio, occasione persa per la prima vittoria casalinga

Ferentino sconfitta contro Treviglio, occasione persa per la prima vittoria casalinga

30 Gennaio 2017 Off Di Felice Pensabene

La FMC Ferentino deve rimandare l’appuntamento con la prima vittoria casalinga del suo 2017: la prima di coach Paolini al Ponte Grande, infatti, coincide con una sconfitta per gli amaranto. La Remer Treviglio vince 82-92 in Ciociaria al termine di una gara condotta per larghi tratti anche se gli amaranto hanno tentato fino all’ultimo di strappare il successo, mandando quattro uomini in doppia cifra con Raymond a quota 22 e Musso a 20. Alla fine però Marino trascina i suoi al successo con 27 punti, coadiuvato da Marini (20) e Sorokas (15).
Treviglio apre la gara con una tripla di Marini mentre gli amaranto si affidano molto a Musso in avvio. La partita comunque procede sul filo dell’equilibrio: si accende Marino con triple e assist ma la FMC trova buona risposte nel pitturato, poi una fiammata di Raymond vale il primo vantaggio gigliato sul 12-11 intorno alla metà del primo quarto. La Remer comunque continua a tirare con percentuali altissime dall’arco e colpisce con Marino e Sorokas, anche se Gilbert risponde dalla media riportando avanti i ciociari (18-19 dopo 8’). Negli ultimi minuti della frazione inaugurale arriva l’allungo lombardo con le triple fortunose di Genovese e Marini che fissano il punteggio sul 20-27.
Nel secondo periodo il canestro di Marini in contropiede spinge coach Paolini a chiedere subito timeout, Ferentino si scuote con Musso ma un ottimo Pecchia regala a Treviglio il massimo vantaggio (+11) a poco più di 7’ dall’intervallo. La FMC però si riporta in scia con Raymond e soprattutto Carnovali che insacca due triple delle sue per il -6 a metà frazione. Nel finale del quarto sono le difese a prendere il sopravvento, la Remer trova qualche buona soluzione con Marino ma Musso tiene lì i ciociari: 38-44 al ritorno negli spogliatoi.
Avvio di rirpesa favorevole a Treviglio che piazza uno 0-4 che convince coach Paolini a chiamare sospensione dopo soltanto 35″. Al rientro in campo è ancora la Remer a farsi trovare più pronta con Sorokas che inventa 6 punti e spinge i suoi oltre la doppia cifra di vantaggio, anche perché Marino risponde alla bomba di Sabbatino e fissa il +14 esterno. Gli amaranto alzano l’intensità della difesa e si riportano a contatto con Musso e Gigli ma è ancora il playmaker di Treviglio a ricacciare indietro i ciociari con due triple. Nel finale sale in cattedra Francesco Guarino: prima due bombe incredibili, poi il canestro sulla sirena che vale il 60-67 alla fine del quarto.
Ferentino inizia il quarto periodo con un break di 5-0 firmato da Gigli e Musso, tornando sul -2, ma un dubbio antisportivo fischiato a Musso rimette in carreggiata Treviglio: Marini, infatti, capitalizza il fischio mettendo a segno i liberi e un lay up per il 65-71 a 8′ dalla fine. La Remer torna a +9 grazie alla tripla di Genovese ma gli amaranto si riportano a -5 con Carnovali in penetrazione e Raymond in lunetta; successivamente Genovese colpisce di nuovo dall’arco e Sorokas restituisce agli ospiti il vantaggio in doppia cifra a 4′ dalla fine. I biancoblu sembrano riuscire a controllare il risultato ma la FMC ci prova fino all’ultimo, tornando anche a -5 (grazie a una tripla di Musso in transizione) a un minuto dalla fine; Marino però si fa trovare freddo in lunetta e chiude i giochi, pareggiando anche il doppio confronto con la tripla finale.

Risultato finale: FMC Ferentino 82 – Remer Treviglio 92
Parziali: 20-27, 18-17, 22-23, 22-25
Ferentino: Guarino 10, Capuani n.e., Musso 20, Gigli 12, Datuowei n.e., Sabbatino 4, Gilbert 6, Carnovali 8, Bertocchi n.e., Benvenuti, Raymond 22. Coach: Paolini
Treviglio: Cesana 5, Pecchia 6, Sorokas 15, Marino 27, Marini 20, Mezzanotte n.e., Genovese 9, Rossi 6, Nwohoucha 2, Sollazzo 2. Coach: Vertemati

Condividi