Pallamano A2: Il Cus Cassino Gaeta ’84 cede al Capua dopo un ottimo primo tempo

Pallamano A2: Il Cus Cassino Gaeta ’84 cede al Capua dopo un ottimo primo tempo

16 Marzo 2017 Off Di Felice Pensabene

Non riesce ai ragazzi di coach Viola Antonio il successo in trasferta sul 40×20 della Pallamano Capua ed i gaetani devono arrendersi ai padroni di casa campani,complici anche le importanti assenze di capitan Capomaccio e Giannattasio per infortunio e quelle di Uranga e Bertolami per impegni personali.

I cussini partono subito bene ed hanno l’occasione di passare in vantaggio ma La Monica dai 7 metri non è freddo e su ribaltamento di fronte sono i padroni di casa a siglare la prima rete del match con Kristian Affinito.

La Monica però si fa subito perdonare del rigore sbagliato e ritrova l’immediato pareggio e da qui il match è punto a punto fino al 3-3, ma i gaetani accelerano,D’Ovidio compie interventi prodigiosi, La Monica e Valente si intendono a meraviglia e i ragazzi di Viola si portano sul +3 fino al 6-3 per poi rimanere in avanti fino all’8-5.

I capuani non ci stanno e complice una difesa troppo molle ed errori in attacco, i gaetani subiscono fino a far raggiungere il pareggio ai padroni di casa.

Il match è emozionante ed i gaetani rispondono rete su rete con un ispirato Pantanella che sul -1 sigla a 2″ dal suono della sirena il 13-13 prima di tornare negli spogliatoi per l’intervallo.

Al ritorno in campo le due compagini continuano a giocare a viso aperto e la perfetta parità rimane immutata fino al 18-18 siglato da La Monica (saranno ben 8 i suoi sigilli a referto).

Poi capitan Inella ed Affinito K. riportano i padroni di casa sul +2,Monti A. commette un fallo ingenue con conseguente sospensione di 2 minuti e da qui i ragazzi di coach Di Lella piazzano un passivo di 6-1 (26-18) che di fatto rompe gli equilibri e chiude in pratica il match a 9 minuti dal termine con un Cus Cassino Gaeta ’84 stremato dopo un ottimo primo tempo e decimato dalle assenze.

Il Capua gestisce l’ampio vantaggio e raggiunge anche il massimo passivo del match sul +7 ma una reazione d’orgoglio dei gaetani permette ai ragazzi di coach Viola di piazzare un buon 3-0 finale e diminuire il divario fino al -5 con la rete di Curcio allo scadere e con il tabellone luminoso che segnala il 32-27 per i giallorossi di Capua.

Nel prossimo turno capitan Capomaccio e compagni osserveranno il turno di riposo per fare ritorno in campo il prossimo 25 Marzo davanti al pubblico di Gaeta alle ore 17:00 sul 40×20 della struttura di Via Venezia.

Nel post partita coach Antonio Viola:”Sono soddisfatto ma soltanto a metà. Il primo tempo è stato molto positivo ed abbiamo giocato da vera squadra dove ognuno ha fatto il suo compito, in attacco riuscivamo ad andare a segno da tutte le posizioni e sfruttato le varie soluzioni e siamo stati compatti in difesa aiutando il nostro portiere. Nel secondo tempo invece troppo molli come atteggiamenti e anche a causa dei pochi cambi a disposizione,o meglio scelte tattiche, siamo calati e dopo la sospensione a Monti il 6-1 subito ci ha demoralizzato e non siamo riusciti più a recuperare. Ma sono molto fiducioso, stiamo lavorando molto bene e per il prossimo anno ce la giocheremo con tutti. Ora testa alla prossima sfida contro la Lazio. Colgo l’occasione per fare un grosso in bocca al lupo a capitan Capomaccio che dando sempre anima e cuore come sempre, dovrà rimanere fuori dai campi a lungo. Forza Roberto”.

Pallamano Capua – Cus Cassino Gaeta 32-27 (p.t. 13-13)

Capua: De Blasio Jacopo,Di Lella 2,Inella 2,Lagnese 1,Mauro,Minosa 2,Anffinito K. 6,De Blasio Manuel,Errico Alessandro 3,Izzo 7,Affinito Manuel,Vastano,Di Lillo,Errico Francesco 9. All: Di Lella. Vice: Faenza Gianfranco. Dirigente: Izzo Carmine.

Cus Cassino Gaeta ’84: D’Ovidio,Monti Roberto,Cappello,Carbone,Di Schino,La Monica 8,Macone 3,Valente 6,Monti Antonio 3,Curcio 1,Mitrano Davide,Pantanella 5,Uglietta 1,Pasqualitto. All: Viola Antonio. Dirigente: Di Liegro Luigi.

Arbitri: Sig. Daniele Testa e Gianluca Testa.

 

Condividi