Usura tra Cassino e Pontecorvo, non esitavano a dar fuoco alle case delle vittime

Usura tra Cassino e Pontecorvo, non esitavano a dar fuoco alle case delle vittime

12 Ottobre 2017 Off Di Ermanno Amedei

CASSINO – Sono sei gli arrestati nel corso dell’operazione I Monatti che i carabinieri hanno eseguito questa mattina tra Cassino e Pontecorvo. In manette sono finiti nomi noti nell’ambiente dell’usura come Massimo M., Gianluca R., Gerardo B. e Silvana S. di Cassino e Maurizio e Giuseppe S. di Pontecorvo.
Una attività pericolosa e senza scrupoli quella dei preunti usurai, spietati nel pretendere i rientri di prestiti con interessi spropositati. Le indagini avrebbero dimostrato anche legami tra le loro attività e la palazzina, abitazione e fabbrica di materassi, bruciata per due volte ad una famiglia di Cassino.
Ermanno Amedei