Tensione a Cisterna di Latina. Carabiniere continua a rimanere chiuso in casa con due bambine

Tensione a Cisterna di Latina. Carabiniere continua a rimanere chiuso in casa con due bambine

28 Febbraio 2018 0 Di Comunicato Stampa

Continua l’attesa e cresce l’agitazione a Cisterna di Latina dove il carabiniere in servizio a Velletri rimane barricato in casa al secondo piano della palazzina in via collina dei Pini con le due figlie di 8 e 12 anni. La palazzina é circondata da carabinieri e polizia con giubbotti antipriettile. Poco fa é arrivata una squadra di specialisti per una eventuale incursione. La situazione è in continua evoluzione. Seguiranno aggiornamenti.
La vicenda ha avuto inizio questa mattina quando l’uomo avrebbe sparato alla moglie mentre stava per recarsi a lavoro. Poi si è chiuso in casa.