Primo Consiglio comunale mercoledì, Salera lavora alla nuova Giunta. Assessori via al toto-nomi

Primo Consiglio comunale mercoledì, Salera lavora alla nuova Giunta. Assessori via al toto-nomi

21 Giugno 2019 0 Di redazionecassino1

CASSINO – Manca poco meno di una settimana al primo Consiglio comunale dell’era Salera. L’Assise cittadina, infatti, è fissata per mercoledì prossimo ed in quella sede si conosceranno i nomi di assessori e di tutta la compagine amministrativa. Il sindaco, intanto, continua a lavorare alla formazione della squadra che lo affiancherà nell’amministrare la Città. Nei giorni scorsi erano circolati alcuni nomi di possibili assessori, ma il vero nodo per completare l’intero esecutivo è quello della terza donna espressione del partito democratico. La squadra sembra, comunque, aver preso forma, almeno secondo i bene informati, sui nomi dei componenti dati quasi certi. Oltre alla veste di sindaco Salera dovrebbe tenere per sé la competenza su Bilancio e tributi, fondamentali per l’intera amministrazione. Gli altri assessorati, il cui numero dovrebbe variare fra i sei o sette sarebbero Francesco Carlino (PD) come vice sindaco e responsabile dei Lavori pubblici, Luigi Maccaro (Demos) andrebbe ad occuparsi delle Politiche sociali, mentre le due donne, Chiara Delli Colli (PD) potrebbe occuparsi di Attività produttive, commercio, artigianato, industria e trasporti e a Mariaconcetta Tamburrini dovrebbe toccare l’Istruzione (lista Salera Sindaco). Cultura e sport dovrebbero tornare a Danilo Grossi (Salera sindaco), infine Ambiente e Manutenzione e, probabilmente anche l’Urbanistica, toccherebbero ad Emiliano Venturi (quota sindaco). L’ultimo tassello del mosaico amministrativo in ‘quote rosa’, resta quello più delicato e spinoso e riguarda gli Affari Generali, gli Affari legali e la Polizia locale con i problemi che quest’ultimo ha in fatto di carenza di organico ed organizzazione. Un compito non facile per la donna che il partito democratico dovrà indicare su cui si giocherà molto la credibilità politico-amministrativa del neo sindaco agli occhi dei cittadini.

F. Pensabene