Dai domiciliari al letto della vicina di casa, 31enne arrestato per evasione

Dai domiciliari al letto della vicina di casa, 31enne arrestato per evasione

27 Agosto 2019 Off Di Ermanno Amedei

ROMA – I Carabinieri della Compagnia di Frascati impegnati nei controlli ai detenuti nei domicili, ne hanno sorpreso due al di fuori delle mura domestiche, in violazione delle prescrizioni. Per loro sono scattate di nuovo le manette ai polsi con l’accusa di evasione. Si tratta di un 31enne romano e di un 40enne originario di Andria (BA).

Durante una verifica nell’abitazione di una 44enne in largo Ferruccio Mengaroni, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno sorpreso il 31enne all’interno dell’armadio della camera da letto. L’uomo, che doveva trovarsi nella sua abitazione, nello stesso stabile, agli arresti domiciliari per precedenti reati, non ha fornito il motivo del suo allontanamento. E’ stato arrestato e portato in caserma dove è stato trattenuto in attesa di rito direttissimo.

Poco dopo, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno “pizzicato” il 40enne all’interno di un’abitazione di una palazzina popolare, in via Agostino Mitelli, diversa da quella prevista per la detenzione. Anche in questo caso l’uomo si era allontanato arbitrariamente e senza autorizzazione ed è stato arrestato.

E’ stato ricondotto presso il suo domicilio agli arresti, in attesa del processo.

Condividi
  • 38
    Shares