Tag: ancora

21 Maggio 2018 0

Scomparso a Cassino, ancora nessuna traccia di Luca Di Mario

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Ancora nessuna traccia di Luca Di Mario, il 47enne il 16 marzo da Cassino. Eppure le ricerche svolte dai carabinieri, da vigili del fuoco e volontari sono incessanti.

Dopo aver scandagliato il canale del fiume Rapido nel cui alveo venne ritrovata la sua bicicletta, le ricerche si sono estese alle aree circostanti. Questa mattina sono state accuratamente ispezionate e scandagliate le zone di Via Agnone, Via Varlese e del depuratore comunale, luoghi caratterizzati da fitta boscaglia e particolarmente impervi. Le ricerche al momento hanno dato esito negativo.

4 Maggio 2018 0

Di Mambro: “Ancora 15 giorni per l’avvio del censimento delle associazioni sportive”

Di redazionecassino1

 CASSINO –  “A breve sarà riaperto per 15 giorni l’avviso per il censimento delle associazioni sportive senza fini di lucro che operano sul territorio comunale.”. Lo ha dichiarato il consigliere comunale con delega allo Sport, Carmine Di Mambro.

“E’ fondamentale che tutti i sodalizi che operano sul territorio comunale e lavoro per lo sviluppo del settore sportivo della nostra città vengano censite per avere un quadro più omogeneo della realtà associativa che caratterizza Cassino. Se vogliamo raggiungere livelli di qualità e di efficacia soddisfacenti per dare una risposta adeguata ai bisogni del territorio, è necessario che insieme a queste associazioni si raggiungano livelli di programmazione, culturali, organizzativi che vadano di pari passo e che guardino a lungo termine. Perché se è vero che le associazioni sportive della nostra città si impegnano in modo encomiabile, quotidianamente, per promuovere le varie discipline sportive tra la popolazione è anche vero che dobbiamo adeguare i servizi e le strutture per la massima fruibilità di tutti.

Il censimento permetterà all’amministrazione comunale di avere un quadro completo ed una maggior consapevolezza delle attività che vengono svolte in città. Da qui si partirà per pianificare azioni volte a far diventare Cassino un punto di riferimento per l’hinterland e il Lazio meridionale anche per quanto riguarda lo sport. Come ho già detto, questo sarà un primo step per poi lavorare alla costituzione di un vero e proprio albo delle associazioni. Il fine è quello di consentire una gestione dei rapporti regolamentata per lo svolgimento di attività comuni rivolte al benessere della popolazione residente. I sodalizi legalmente costituite parteciperanno dunque alla formazione delle politiche di sostegno all’associazionismo attuate dall’Amministrazione comunale.

Invito, quindi chi non ha provveduto a scaricare la modulistica necessaria dal sito internet del comune di Cassino e inviarla entro giovedì 15 giugno alle ore 12 all’ Area Servizi – Ufficio cultura, Turismo, Sport e spettacolo tramite email all’indirizzo settoresecondo@comunecassino.it. I Rappresentanti potranno richiedere ulteriori informazioni al suddetto ufficio telefonando al 0776.298407 o contattando il sopra citato indirizzo di posta elettronica”. Ha concluso il consigliere Carmine Di Mambro.

 

 

26 Aprile 2018 0

Cadavere rinvenuto nell’Aniene, si tratta di un uomo ma ancora da identificare

Di admin

ROMA – Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato questa mattina nel fiume Aniene altezza di ponte Delle Valli, sulla sponda sinistra.

Alle 11.30 circa due squadre dei vigili del fuoco di Roma dei nucleo sommozzatori e una squadra di terra della sede Nomentano del comando dei vigili del fuoco di Roma erano sul posto e hanno recuperato la salma di un uomo di media età.

Poco si conosce di luio ma si ipotizzi si tratti di un uomo di nazionalità rumena. Recuperata la persona e stata consegnata agli organi competenti sul posto.

18 Aprile 2018 0

Appartamento esploso a Velletri, le difficoltà di una famiglia ancora senza casa

Di admin

VELLETRI – Se la via Appia a Velletri è tornata percorribile per il sollievo degli automobilisti veliterni, lo stesso non si può dire per i residenti, o almeno alcuni di essi, del palazzo in cui l’esplosione del 1° ottobre causò la morte del 52enne Piero Peroni.

Dopo le opere di palificazione e di cinturazione dello stabile, servite per la messa in sicurezza e per la staticità, l’ala destra della palazzina è tornata ad essere classificata sicura e quindi abitabile. L’altra ala, quella in cui al primo piano avvenne l’esplosione, resta inagibile e i tempi per rientrare non solo ancora chiari.

Dei tre appartamenti attualmente ancora non abitabili, uno è quello della famiglia Esposito, gli unici che hanno necessità di riavere la loro casa perché non ne hanno altre in cui stare. La loro situazione è paradossalmente complicata. Devono pagare il mutuo per l’acquisto di quell’appartamento in cui non possono abitare e, da aprile, devono pagare anche l’affitto dell’alloggio in cui vivono. Fino a Marzo, per alcuni mesi, il Comune ha sostenuto le spese per quella locazione ma da questo nuovo mese, tutto è a carico degli Esposito i quali devono fare anche fronte alle spese per la sistemazione della loro casa. In questa situazione, se ci sono altre vittime oltre a Pieroni, queste sono certamente i componenti della famiglia Esposito. Probabilmente saranno risarciti, ma la strada giudiziaria è ancora lunga.

Ermanno Amedei

17 Aprile 2018 0

Rimasugli di campagna elettorale a Cassino, esposti ancora pannelli e “facce”

Di admin

CASSINO – Ad un mese e mezzo dalle elezioni politiche, a Cassino si respira ancora un’aria elettorale.

I pannelli metallici su cui tanta carta è stata sprecata e che hanno dovuto sorreggere l’enorme perso di promesse nell’avvincente campagna elettorale per il rinnovo del consiglio regionale e per eleggere parlamentari e senatori il 4 marzo, ancora “adornano” le strade di Cassino con “facce” di eletti e di non eletti.

Esclusa l’ipotesi che servisse per altre elezioni, i duemila pannelli, 20 postazioni da 100 pannelli, non sono stati ancora rimossi perché l’area in cui sono solitamente depositati e custoditi è quella dell’isola ecologica sotto sequestro dal 15 marzo in via Pescarola.

“Il ritardo per la sistemazione e rimozione dei pannelli è stato dovuto ai tempi necessari per ottenere dalla procura l’autorizzazione ad accedere all’area sequestrata – dichiara Franco Evangelista Consigliere comunale con delega alla Manutenzione – Autorizzazione che abbiamo ottenuto e stiamo già provvedendo a rimuovere le strutture. Sono tante, disseminate in 20 siti diversi e per questo impiegheremo ancora qualche giorno”.

Ermanno Amedei

10 Aprile 2018 0

Rissa in centro a Cassino, D’Alessandro: massima collaborazione con forze dell’ordine per sicurezza

Di redazionecassino1

CASSINO – “Il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro si è recato, nella mattinata odierna, in Piazza Labriola per chiedere ulteriori informazioni sull’increscioso episodio accaduto nella notte tra sabato e domenica”.

Lo si legge in una nota del comune di Cassino

“Non possiamo permettere che in un luogo simbolo della nostra città possano accadere determinati episodi. Ho avuto modo di parlare con i proprietari delle varie attività commerciali presenti in Piazza Labriola. Abbiamo convenuto che il problema non è senz’altro la Movida, quella buona, ma risulta essere fondamentale che sia le istituzioni che le Forza dell’Ordine continuino ad attenzionare in modo efficace questa parte della città, il cuore della nostra Cassino. Il Comune già da tempo lavora fianco a fianco con le autorità preposte a vigilare sulla sicurezza dei cittadini, che già quotidianamente svolgono un lavoro encomiabile, in modo da garantire sempre maggior sicurezza. Cercando anche di dare, al più presto, anche un contributo sostanziale attraverso l’implementazione del sistema di videosorveglianza.

Il tema della sicurezza è per noi una priorità assoluta. Un buon rapporto e una comunicazione efficace con i servizi delle forze di polizia sono essenziali per ottenere maggiore sicurezza per i cittadini, ma anche per le attività commerciali.

Gli operatori economici osservano naturalmente la zona di riferimento nell’arco dell’intera giornata. Sono il così detto “occhio sulla strada”. Se ci sono “anomalie comportamentali”, cioè differenze dalla routine quotidiana, possono percepirlo. E di conseguenza avere un ruolo decisamente fondamentale. Con una forma di collaborazione assidua tra ente, operatori economici e forze dell’ordine, infatti, potremmo sicuramente scoraggiare e prevenire, attraverso procedure ad hoc, eventuali episodi che possono mettere a rischio l’incolumità e la salute dei cittadini”. Ha concluso nella nota il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro.

 

 

19 Marzo 2018 0

Basket “C” Silver: Ancora una sconfitta per Veroli contro la Pass Roma, 78-61

Di redazionecassino1

Vittoria del Pass Roma che si impone sulla Pallacanestro Veroli 2016 con il risultato di 78-61.

La Pallacanestro Veroli 2016 scende in campo con Mauti, Frusone, Fiorini G., Celani, Velocci. Parte forte Pass Roma e piazza subito una tripla alla quale rispondono i ciociari con due tiri liberi e una bomba di Fiorini G. che segnano il primo allungo degli ospiti.

Pass Roma però ribalta immediatamente l’inerzia con il suo classico gioco in velocità ed un’aggressività difensiva con contatti sempre al limite del fallo. La Pallacanestro Veroli 2016 tiene testa e risponde, ma Pass Roma con due triple e diversi secondi tiri presi dal pitturato prende un discreto vantaggio, anche grazie alla tripla allo scadere del secondo quarto realizzata da oltre la metà campo. Al rientro dagli spogliatoi Pass Roma si impone in contropiede, recupera e dalla linea da 3 è praticamente perfetta. Coach Celani costretto a chiamare il time-out. La Pallacanestro Veroli 2016 prova a limitare i danni con i recuperi difensivi di Celani D. e nelle giocate di Mauti. Nell’ultimo periodo la Pallacanestro Veroli 2016 ha il merito di non mollare tentando la mossa del pressing a tutto campo ed in attacco si riavvicina con una bomba di Fiorini G. ed una penetrazione di Vinci e Velocci. Non basta la reazione dei ciociari che non riescono ad evitare la sconfitta subendo molto l’aggressività degli avversari e le ottime percentuali nel tiro da 3. La Pallacanestro Veroli 2016 volta pagina e pensa subito alla prossima gara sperando di recuperare al 100% gli infortunati. La gara si chiude con la vittoria meritata della Pass Roma sulla Pallacanestro Veroli con il punteggio di 78-61. Prossimo appuntamento: Domenica 25 Marzo, Pallacanestro Veroli vs Vigna Pia.

 

PASS ROMA 78 – PALLACANESTRO VEROLI 2016 61

Tabellini: Mauti 8, Iannarilli 3, Igliozzi n.e., Fiorini G. 13, Lauretti n.e., Vinci 4, Celani D. 7, Lella n.e., Fiorini M. 5, Frusone 13, Velocci 9. All. Celani G.

 

17 Marzo 2018 0

Ancora incidente in via San Bartolomeo a Cassino, altra macchina rischia il “tuffo”

Di admin

CASSINO – Ancora un incidente in via San Bartolomeo a Cassino e ancora una volta, l’auto, e il suo contenuto umano, rischia di finire in un canale. Se in qualsiasi altra strada, una macchina sbanda, finisce contro un guardrail o, al massimo, in un fossato di scolo.

Le strade che costeggiano il fiume Rapido, o i suoi canali affluenti, sono invece, per lunghi tratti, senza alcuna protezione e ogni sbandata rischia di avere conseguenze gravi. Questa mattina è toccata ad una Fiat Multipla che, dopo la sbandata, ha preso la direzione del canale ma, per fortuna degli occupanti, è stata fermata dalla fitta vegetazione.

Appena qualche settimana fa, invece, un giovane con la sua auto, in via San Pasquale, ha raggiunto il fiume.

Ermanno Amedei

27 Febbraio 2018 0

Grande freddo, ancora scuole chiuse a Frosinone. Il sindaco denuncia le fake

Di admin

FROSINONE – “Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, tenuto conto dei dati raccolti dal centro operativo della Protezione civile del Comune di Frosinone, attivo ininterrottamente già dalla giornata di venerdì scorso, ha deciso di chiudere in via precauzionale tutte le scuole del capoluogo, di ogni ordine e grado, anche per la giornata di mercoledì 28 febbraio”.

Lo si legge in una nota del comune di Frosinone.

“Inoltre, nelle scorse ore, è giunta la segnalazione riguardante la diffusione online di false ordinanze sindacali, idonee a sviare il corretto operato della Pubblica amministrazione, oltre che a creare situazioni di procurato allarme, con gravi ripercussioni sul normale esercizio delle pubbliche funzioni. La nota contenente la pubblicazione delle false ordinanze è stata trasmessa dal sindaco, Nicola Ottaviani, alla procura della Repubblica presso il tribunale di Frosinone, affinché accerti le ipotesi di reato, con l’espressa richiesta di perseguire penalmente gli autori dell’illecita falsificazione di atti amministrativi del Comune di Frosinone”.

26 Febbraio 2018 0

Grande freddo, linee ferroviarie ancora in panne. Due ore di ritardo sulla Roma Cassino

Di admin

LAZIO – “Nel nodo di Roma e sulle linee che afferiscono nella Capitale, la circolazione ferroviaria risulta ancora rallentata, a causa degli effetti prodotti dalle precipitazioni nevose della mattinata”.

Lo si legge in una nota diffuisa alle 17 da Trenitalia.

“Di seguito il dettaglio dei provvedimenti adottati in seguito all’attivazione del piano di emergenza neve e gelo e la situazione della circolazione.

Alta velocità: la circolazione è rallentata, con ritardi medi di 150 minuti in entrambe le direzioni. I treni alta velocità da e per Napoli fermano nella stazione di Roma Tiburtina e non a Roma Termini.

Intercity: disposte cancellazioni dei collegamenti da e per Roma.

Roma – Fiumicino Aeroporto: i collegamenti no stop Leonardo Express procedono con una corsa ogni 30 minuti, i treni della FL1 circolano con una frequenza di un treno ogni ora.

FL2 Roma – Sulmona: collegamenti attivi da/per Roma Tiburtina, con ritardi medi di 60 minuti. Cancellati i servizi da/per Roma Termini.

FL3 Roma – Viterbo: circolazione sospesa tra Viterbo e Cesano e tra Orte e Viterbo. Traffico rallentato tra Roma e Cesano, con ritardi fino a 60 minuti.

FL4 Roma – Castelli: tutti i treni partono e arrivano a Ciampino, con ritardi fino a 30 minuti.

FL5 Roma – Civitavecchia: circolazione rallentata per un guasto alla linea di alimentazione elettrica tra Palidoro e Ladispoli, ritardi medi di 60 minuti.

FL6 Roma – Cassino: circolazione fortemente rallentata, con ritardi fino a 120 minuti. Cancellati i servizi da/per Frosinone e Colleferro.

FL7 Roma – Formia: circolazione fortemente rallentata, con ritardi fino a 180 minuti.

FL8 Roma – Nettuno: i servizi da/per Nettuno vengono attestati a Campoleone. Circolazione rallentata con ritardi fino a 30 minuti.

I clienti di Trenitalia che nel corso della mattina hanno rinunciato al loro viaggio sui treni della lunga percorrenza, coinvolti nei rallentamenti causati dal maltempo, hanno ricevuto e hanno diritto al rimborso integrale del biglietto. A chi ha comunque viaggiato ed è giunto a destinazione con un ritardo superiore alle tre ore, Trenitalia riconoscerà il rimborso integrale del biglietto, anziché l’indennità del 50% prevista dalle normative europee

Il Gruppo FS Italiane invita i viaggiatori ad informarsi sulla situazione traffico ferroviario prima di mettersi in viaggio, anche attraverso i canali di informazione del Gruppo FS Italiane: FSnews.it e su Twitter l’account @FSnews_it“.