Fondi per gli organici di Pompieri e Forestali, FNS – Cisl soddisfatta

20 maggio 2009 0 Di redazione

La Federazione Nazionale Sicurezza aderente alla CISL prende atto favorevolmente che in sede di conversione del decreto legge “terremoto Abruzzo” sono stati presentati, primo firmatario il capogruppo al Senato del PDL On.le Gasparri, degli emendamenti che riguardano, tra gli altri, assunzioni di 600 unità nei vigili del fuoco e di 18 unità del Corpo forestale dello Stato; la spesa di 10 milioni di euro per l’acquisto e la manutenzione dei mezzi e delle attrezzature del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco e lo stanziamento di 15 milioni di euro per l’incremento dell’indennità operativa del personale VVF. La FNS-CISL auspica che le suddette proposte trovino l’accoglimento unanime del Parlamento, a cominciare dalla maggioranza di Governo, e che gli intenti del Ministero dell’Interno orientati a garantire meglio il livello di sicurezza del cittadino siano unitariamente condivisi. Apprezza l’orientamento a valorizzare l’attività dei vigili del fuoco attraverso il progressivo allineamento economico del personale con quello appartenente al comparto sicurezza e difesa, obbiettivo questo al centro del recente Congresso costitutivo della FNS-CISL, che ha unito organizzativamente il personale Vigile del Fuoco, quello del Corpo di Polizia penitenziaria e del Corpo forestale dello Stato.