Meteo, tempo stabile ma attenzione alla nebbia

19 novembre 2009 0 Di redazione

Tempo stabile e soleggiato almeno fino a domenica e nebbie diffuse su tutta la Penisola. Questo lo scenario meteorologico previsto per la settimana in corso grazie alla persistenza di un vasto campo di alta pressione di origine africana che garantisce temperature generalmente sopra le medie del periodo in particolare sulle zone alpine, dove lo zero termico si attesterà intorno ai 3000 metri e al centro-sud, dove non è escluso che le temperature massime possano raggiungere o superare i 20 °C.
Tuttavia, proprio a causa delle condizioni di stabilità, complici la debole ventilazione e l’alto tasso di umidità nell’aria, persisteranno diffusi fenomeni di nebbia e foschie durante le ore più fredde della giornata, vale a dire durante la notte e fino al mattino non solo sulle pianure del nord, ma anche sui settori litoranei e nelle zone vallive e fluviali del centro-sud. Possibili problemi di visibilità ridotta potrebbero insidiare, quindi, la guida degli automobilisti ai quali si raccomanda di viaggiare con prudenza, ricordando di moderare la velocità, di rispettare e – se necessario – di aumentare le distanze di sicurezza, di fare un corretto uso delle luci anteriori e posteriori e di tenersi informati sulle condizioni meteo-climatiche attraverso i canali radiofonici dedicati e le informazioni fornite dai pannelli a messaggio variabile distribuiti lungo la rete autostradale.
Una parziale attenuazione di questi fenomeni è prevista ad inizio della prossima settimana, quando l’ingresso di correnti nord-occidentali sul nostro Paese contribuirà ad aumentare la ventilazione e quindi a ridurre gli effetti dell’umidità trattenuta nell’atmosfera.
Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito www.protezionecivile.it saranno inoltre pubblicati quotidianamente i bollettini di vigilanza meteorologica nazionale e, se necessario, saranno comunicati anche eventuali avvisi di avverse condizioni meteorologiche, così da fornire tutti gli aggiornamenti che si renderanno, con il passare delle ore, disponibili.