Trovato con droga e assegni rubati, arrestato 20enne

1 gennaio 2010 0 Di redazione

I Carabinieri della Stazione di Tocco da Casauria (Pe), ieri mattina, nei pressi del locale Se.r.t., hanno proceduto al controllo di D.S.A.E. 20enne pregiudicato di Scafa (PE), trovandolo in possesso di siringhe ed altro materiale solitamente utilizzato per l’assunzione di eroina, nonché delle matrici di alcuni assegni bancari. Ciò ha insospettito i militari al comando del tenente Pasquale Del Giudice e i successivi accertamenti hanno permesso di appurare che quelle matrici appartenevano ad assegni denunciati rubati dal presidente della PRO-LOCO di Scafa a seguito di un furto perpetrato nella sede cittadina la notte tra il 10 e l1 ottobre 2009. La successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione del giovane pregiudicato permetteva di recuperare quasi integralmente il materiale asportato dalla Pro-Loco. Nel dettaglio si rinveniva un computer da tavolo completo di monitor, tastiera e casse acustiche; un impianto stereo ed un fax con relativo modem. Tutto quanto recuperato verrà restituita al legittimo proprietario mentre D.S.A.E. è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Pescara per il reato di ricettazione.
Nella medesima giornata i militari dell’aliquota radiomobile hanno proceduto al controllo di un’autovettura Volkswagen Golf con a bordo quattro giovani chietini. Traditi da un malcelato nervosismo venivano sottoposti a perquisizione personale ed a carico di uno di questi, tale D.A.M. 20enne, si rinvenivano dieci grammi di hashish. Lo stesso è stato quindi segnalato alla Prefettura di Chieti per violazione dell’art. 75 del D.P.R. 309/90 quale assuntore non terapeutico di sostanze stupefacenti.