Verso le Regionali del Lazio / ARPINO, Fabio Forte guarda preoccupato alla crisi occupazionale

12 gennaio 2010 1 Di redazione

“Mettere freno alla disoccupazione galoppante con un progetto di rilancio il più possibile condiviso”. Dopo i ripetuti allarmi risuonati in questi mesi, la chiusura di stabilimenti importanti, l’aumento delle ore di cassa integrazione e la sofferenza generalizzata di molte imprese, il consigliere provinciale dell’Udc Fabio Forte lancia un appello a tutte le istituzioni e le parti sociali affinché si trovino soluzioni per arrestare la caduta libera in cui versa l’intera Ciociaria. E lo fa auspicando proposte concrete, fin da subito, del candidato alla Presidenza della Regione Lazio, Renata Polverini. “Sono sicuro – afferma Fabio Forte – che l’esperienza acquisita sul campo, le capacità maturate in tutti questi anni, la determinazione mostrata, possono rappresentare un’arma in più per affrontare la dilagante crisi occupazionale che imperversa nella nostra provincia. Renata Polverini può rappresentare la svolta per superare l’attuale fase di declino e rimettere in marcia la nostra economia. Mi auguro che fin da subito arrivino proposte e progetti attuabili, serie e concrete, da trasformare in azioni efficaci in modo da voltare pagina il più presto possibile chiudendo una fase deleteria e guardando all’immediato futuro con prospettive migliori. La necessità di dar vita ad un confronto generale tra politica, sindacati e imprese non può essere disattesa. Credo che sia ora di dar vita ad un “Progetto Ciociaria” con il concorso di tutti per raggiungere quei risultati che garantiscono rilancio e sviluppo, occupazione e serenità”.