Mese: febbraio 2010

28 febbraio 2010 0

Polemiche sulla costruenda chiesa di San Bertario, la protezione civile fa chiarezza

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

L’ufficio stampa della protezione civile ha voluto far chiarezza sulla cessione di una porzione dell’area di Piazza d’Armi, a L’Aquila, per la realizzazione di un convento. “Se è vero – si legge nella notan stampa – che in una parte dell’area di Piazza d’Armi si sta realizzando la chiesa provvisoria di “San Bernardino” con l’annessa storica “mensa celestiniana” per l’aiuto a chi è in difficoltà, è falso che si stiano utilizzando i fondi raccolti dalle donazioni arrivate anche per SMS alla Protezione Civile Nazionale. Infatti, per l’opera in via di realizzazione a Piazza d’Armi si stanno impiegando risorse raccolte grazie alla generosità degli italiani, 1.8 milioni di euro raccolti dal quotidiano “Il Centro”, sempre del gruppo “l’Espresso” come “Repubblica”, che lo scorso 26 gennaio in prima pagina pubblicava il seguente titolo: “la Mensa celestiniana riapre con i soldi dei lettori del Centro”. L’articolo del Centro riferiva, poi, della firma del protocollo d’intesa con cui proprio il gruppo “L’Espresso” affidava al Dipartimento della Protezione Civile la cifra di 1.8 milioni di euro per realizzare l’opera. Sembra utile anche ricordare che i lavori per la realizzazione del complesso di San Bernardino saranno completati utilizzando risorse della Protezione Civile Nazionale diversi da quelli raccolti con le donazioni che si aggiungeranno ai 1.8 milioni di euro raccolti dal Centro e che per la scelta della ditta, impegnata per completare i lavori entro il prossimo 6 di aprile, si è proceduto tramite una gara ad inviti a cui hanno partecipato 14 imprese e quella che ha vinto ha offerto un ribasso del 18%, così come riportato dal quotidiano “Il Centro” del gruppo “l’Espresso” lo scorso 26 gennaio”. one

28 febbraio 2010 0

Accesa a Colonia la Fiaccola Benedettina

Di redazione

La fiaccola benedettina, portata dagli atleti del CUS Cassino, è stata accesa da S.E.za Rev.ma Mons. Joachim Cardinale Meisner arcivescovo di Colonia, dell’Abate di Montecassio Pietro Vittorelli, degli Abati di Maria Laach e di Siegburg,

alla presenza dell’On. Andrea Ronchi Ministro delle Politiche Comunitarie, dei Parlamentari Europei e del sindaco di Cassino Bruno Vincenzo Scittarelli. Ad accompagnare la cerimonia di accensione della fiaccola è stata una delegazione di figuranti del Corteo storico “Terra Sancti Benedicti”.

28 febbraio 2010 0

Lotta al cancro, al liceo si fa prevenzione

Di redazione

Come vivere, cosa mangiare, come comportarsi per non favorire l’insorgenza delle malattie tumorali. Su queste tematiche, tutte le classi del Liceo di Ceccano, nei giorni passati, nell’ambito delle loro assemblee mensili, hanno incontrato gli operatori dell’Associazione Wellness che si occupa di sostegno agli ammalati di cancro e alle loro famiglie. Si tratta del progetto “bene essere”, finanziato dall’Amministrazione provinciale di Frosinone, che ha preso il via proprio al Liceo il 17 febbraio, con le classi V. Obiettivo degli incontri è stato quello della prevenzione dei tumori e dei disturbi alimentari. Gli operatori e i volontari della Welness di Ceccano, che da anni lavora a fianco dei malati e delle loro famiglie, offrendo concreto sostegno nelle situazioni più complesse dell’esistenza, hanno così incontrato i 700 allievi d el Liceo fabraterno, offrendo loro indicazioni preziose per prevenire le malattie oncologiche e i disturbi dell’alimentazione, così diffusi tra gli adolescenti. Al primo incontro ha partecipato anche l’assessore alle politiche giovanili della provincia, Massimo Ruspandini, che si è impegnato a sostenere progetti all’interno delle scuole.

28 febbraio 2010 0

Carabiniere investito e ferito ad un posto di controllo

Di redazione

Guidava con patente revocata e non si è fermato all’alt dei Carabinieri investendo un militare. E’ accaduto questa notte a Lanciano (Ch) dove M.A. 27enne del luogo, alla guida di un’utilitaria, all’intimazione dei militari della radiomobile ha accellerato ed ha investito un carabiniere. Il graduato ricoverato presso l’ospedale di Lanciano ha riportato un trauma cranico e una ferita lacero contusa al cuoio capelluto con una prognosi di 25 giorni. Il giovane è stato rintracciato dopo un’ora ed accompagnato in caserma. Ora dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate ed omissione di soccorso.

28 febbraio 2010 1

Basket Lanciano (Ch) / La Di Monte supera fuori casa l’Atessa

Di redazione

La Di Monte B&B Lanciano si congeda dal campionato di prima divisione maschile andando a vincere ad Atessa con un netto 0 a 3 che serve ai ragazzi frentani a confermare la terza posizione nel proprio girone e a lasciare ancora un lumicino di speranza in chiave play off, che per ora vedono nel girone A classificarsi Magic Volley Bucchianico e Gioventù Sambuceto e nel B Jurassic Chieti e Mille Sport Scerni. Il lumicino è solo legato ad una eventuale ed improbabile rinuncia alle aventi diritto che darebbe spazio alla Di Monte B&B Lanciano. Veniamo alla partita: la gara con l’Atessa è stata sempre agevolemente nelle mani dei ragazzi di Dalerci che pur ruotando in campo e alternandosi nel corso dei set, hanno sempre conservato un vantaggio tecnico e di punteggio che ha consentito loro di aggiudicarsi con un buon divario la posta in gioco. L’unica vera costante è stata la presenza, inedita, di Angelo Grossi nel ruolo di libero per consentire una maggior capacità in ricezione della formazione lancianese; visto che l’attaccante della Di Monte B&B ha problemi alla spalla che gli impediscono di schiacciare ma non di ricevere coach Dalerci lo ha arruolato come specialista di seconda linea, ed i palleggiatori che si sono alternati in regia nel corso del match se ne sono giovati per aprire il gioco a più soluzioni sempre o quasi rivelatesi vincenti. Si chiude qui l’esperienza di quest’anno della prima divisione, formazione sicuramente cresciuta in esperienza e tecnica rispetto allo scorso anno ma che, con un pizzico di convinzione in più, avrebbe potuto aspirare a posizioni migliori.

27 febbraio 2010 0

Caro bollette o bollette pazze? Fila lunghissima davanti l’ufficio del gas

Di redazione

Decine di utenti, in questi giorni, hanno preso d’assalto l’ufficio della Italcogim, l’azienda che gestisce la rete metanifera a Lanciano. Una improvvisa impennata delle bollette ha creato malumore tra gli utenti, alcuni, davanti l’ufficio di via Romagnoli, si sfoga e racconta di una bolletta bimestrale di 600 euro, “Ma – dice la donna – la bolletta precedente era di circa 150 euro”. Poi c’è chi racconta di bolletta da migliaia di euro; tanti racconti in attesa che la fiola si assottigli e sperare che l’impiegata possa dare “soluzioni” meno costose.

27 febbraio 2010 0

Progetto “Amico Libro”, insegnare ai più piccoli il piacere alla lettura

Di redazione

“Amico Libro, la musica delle parole e le parole della musica” è il nome del progetto iniziato oggi pomeriggio a Lanciano (Ch) e realizzato dal secondo circolo didattico. Il primo dei sei appuntamenti si è svolto nella sala Mazzini e ha visto la partecipazione di un folto pubblico composto da alunni e docenti. Il progetto è rivolto a 690 bambini di scuola per l’infanzia ed elementare oltre che nei sei appuntamenti troveranno tutto posto all’interno della sala comunale per ascoltare l’attrice e narratrice Paola Mantini accompagnata dal musicista e compositore Marco Pellicciotta. Si tratta di un laboratorio di letteratura animata per bambini, genitori e insegnanti. “E’ un momento di verifica per letture svolte già in classe – ha dichiarato il dirigente scolastico del secondo circolo didattico Annamaria Sirolli – o per nuovi lavori che si affronteranno nel corso dell’anno e, comunque sia, far percepire agli alunni la lettura come un piacere”. All’iniziativa che si ripeterà il 4, l’11, il 18, il 23 marzo e l’8 aprile ha collaborato l’assessorato alla cultura di Lanciano e alcune librerie che hanno fornito materiale didattico e sconti su libri di narrativa per giovani. Er. Amedei

27 febbraio 2010 1

Basket Cassino, domani la Longo&Pagano incontrano il Terracina

Di redazione

Nel campionato di basket di serie C regionale, la Longo&Pagano ospiterà, domani, alle ore 18.30, il Terracina. Il match valido per la settima giornata di ritorno si preannuncia interessantissimo, sia i padroni di casa sia gli ospiti vengono da risultati molto positivi e, pertanto, in uno stato di forma ottimale. In classifica generale la Longo&Pagano e8 ottava a quota 22 punti, a sole 2 lunghezze dal terzetto formato proprio dal Terracina, dal Marino e dall’Alfa Omega, domenica sera ci sare0 anche lo scontro diretto tra l’Alfa Omega ed il Marino, pertanto una vittoria degli uomini di coach Pagano porterebbe ad un rimescolamento delle posizioni della griglia play off. Durante la settimana la formazione cassinate ha lavorato duramente, soprattutto dal punto di vista tattico visto che la squadra pontina viene da vittorie molto importanti e prestigiose ed e8 in un buon momento di forma con uomini temibilissimi come Bondatti, Spada e Fiori. Sarà importante sfruttare la superiorite0 sotto canestro con la coppia Guida – Cuello e il giovane Daniele Schiavi che sta migliorando partita dopo partita e diventando sempre più sicuro. Ma il tecnico cassinate sa anche che dal perimetro la squadra e8 attrezzata con l’argentino Boffelli che si sta inserendo magnificamente nel gruppo, ma non bisogna dimenticare Valvona che domenica ha firmato 29 punti, tuttavia, la forte guardia in settimana si è allenata pochissimo a causa di qualche acciacco. Determinante sarà anche l’aiuto del pubblico, tornato numeroso a seguire la squadra e che in molti frangenti è il vero sesto uomo in campo. Arbitreranno la coppia Ciolfi e Capotorto.

27 febbraio 2010 0

Strisce blu: sequestrati documenti, computer e un parcometro

Di redazione

Documenti, computer e un parcometro, sono stati sequestrati questa mattina dalla Procura in comune a Cassino (Fr). Direttamente su ordine del procuratore capo Mario Mercone, gli uomini della polizia giudiziaria stanno imndagando sull’assegnazione della gara di appalto dei parcheggi a pagamento alla società Urbania. Gli uomini della procura hanno portato via dal comune documenti presi dall’ufficio dei vigili urbani, dalla segreteria e hanno portato via anche il computer a cui i parcometri inviano i dati relativi agli incassi. Sigilli anche ad uno dei parcometri scelti a caso in città, quello di via Enrico de Nicola alle spalle del tribunale. Pare che l’indagine sia nata da una denuncia presentata in procura da una associazione di Cassino. Er. Amedei

27 febbraio 2010 0

REGIONALI 2010 / Iniziativa all’Astor Hotel con Mauro Buschini e Alessandra Galasso

Di redazione

Un’iniziativa all’insegna della partecipazione e dell’entusiasmo quella organizzata dai “Democratici Ciociari” di Fernando D’Amata e Fabio Celletti e che si è svolta venerdì sera a Frosinone presso l’Astor Hotel. Tra i presenti, Mauro Buschini e Alessandra Ilary Galasso, giovani candidati del Partito Democratico al consiglio regionale del Lazio, e l’eurodeputato Francesco De Angelis. Un evento dove si è parlato soprattutto dei govani e del loro ruolo in politica, «fondamentale, necessario al futuro della politica e del territorio», ha sottolineato l’ex assessore regionale, Fernando D’Amata. «Il mio impegno per il territorio ciociaro – ha dichiarato Buschini ai numerosi presenti – parte proprio dai giovani: costruire un futuro di certezze significa innanzitutto dare voce alle istanze dei giovani. E’ a loro che la politica deve guardare per rinnovare, per rinnovarsi, per dare seguito alla forza delle idee e tracciare nuovi ed efficaci percorsi per lo sviluppo sia economico che culturale della nostra terra. Io credo che sia fondamentale entrare nell’ordine di idee che non c’è futuro senza una politica che metta sul piatto della bilancia le istanze dei ragazzi, prima fra tutte il lavoro. I giovani sono una risorsa essenziale e la politica ha il dovere morale di stare al loro fianco». E il tema del rapporto tra i giovani e la politica è stato al centro anche dell’intervento della giovanissima candidata Alessandra Galasso: «La mia candidatura a queste elezioni regionali – ha spiegato Alessandra Galasso – nasce dal fatto che mi voglio mettere al servizio di tanti giovani come me, uomini e donne che in politica non hanno punti di riferimento. Voglio dare speranza e voce a tante persone, a tanti giovani che adesso non ce l’hanno. A loro mi rivolgo e dico: sappiate che Alessandra Galasso è una di voi, una come voi. Il mio impegno è mettermi a disposizione e restarci anche dopo le elezioni. Un impegno particolare va alla Valle dei Santi – ha evidenziato la giovane candidata – mi farò promotrice di tutti i problemi in quanto sono figlia di quella terra. Il mio slogan è “Politiche Giovanili, Progresso, Rinascita”».