Camera di Commercio, il presidente: “Uffici distaccati di Cassino e Sora, superati dalla tecnologia”

5 febbraio 2010 0 Di redazione

In risposta ai molti articoli sulla vicenda della chiusura delle sedi camerali di Sora e Cassino, pubblicati sulla stampa locale negli ultimi giorni, il Presidente della Camera di commercio di Frosinone precisa quanto segue: “Con deliberazione di Giunta camerale n. 134 del 21 dicembre 2009 è stato deliberato all’unanimità di “esprimere l’orientamento alla chiusura delle sedi periferiche rinviando la decisione in una successiva riunione di Giunta camerale”. Siffatto orientamento è motivato da una prima analisi comparativa, effettuata sulle attività svolte dalla sedi distaccate dal 2001 al 2008, dalla quale è chiaramente emerso un costante ed importante ridimensionamento dell’attività amministrativa delle stesse, dovuto certamente all’applicazione delle norme in materia di semplificazione amministrativa e servizi innovativi tecnologici. Infatti, su tutto il territorio si è ormai realizzata una capillare diffusione delle convenzioni Telemaco-Pay per l’erogazione dei servizi a distanza, ormai disponibili per chiunque ed in ogni momento. Alla luce di queste considerazioni, pur riservandosi di effettuare gli ulteriori necessari approfondimenti del caso, la Giunta camerale si è espressa nel senso di dover riconsiderare l’opportunità di mantenere ancora aperti gli uffici distaccati di Cassino e Sora, giungendo unanimemente ad esprimere l’orientamento alla loro chiusura”.