Ben 8 mila metri di discarica abusiva sequestrata dalla Finanza

4 marzo 2010 0 Di redazione

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Capua, nell’ambito di un’operazione finalizzata alla tutela del patrimonio ambientale, hanno sottoposto a sequestro una discarica abusiva a cielo aperto di oltre 8.000 metri quadri, ove erano stati sversati circa 12.000 metri cubi di rifiuti, individuata nel Comune di Santa Maria Capua Vetere, in località Cuparelle.
Durante la ricognizione del sito, sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di rifiuti di ogni genere, tra cui anche quelli pericolosi e speciali.
In particolare, nel terreno incolto, sono stati rinvenuti, tra l’altro, materiali tossici in gran parte costituiti da batterie esauste, pneumatici usati, scarti da lavorazioni industriali ed edili, vernici, guaine bituminose nonché residui bruciati di materiale gommoso e plastico.
L’inquinamento originato dai rifiuti abbandonati, oltre a deturpare l’ambiente, scaturisce dall’obiettivo di evitare i costi necessari per il regolare smaltimento nelle discariche autorizzate.
Nel corso delle operazioni sono stati acquisiti utili elementi, posti al vaglio dell’Autorità Giudiziaria sammaritana, che potrebbero far risalire ai responsabili della violazione delle norme in materia di tutela ambientale, che, allo stato, risultano ignoti.
Nei prossimi giorni saranno interessati anche gli organi competenti per la bonifica dell’area.
L’operazione di servizio nello specifico comparto testimonia, ancora una volta, l’impegno profuso quotidianamente dalla Guardia di Finanza al servizio della collettività.