pubblicato il10 ottobre 2016 alle 19:59

Locali sporchi e alimenti malconservati, chiuso ristorante a Cassino

Cassino – I carabinieri del Nas di Latina hanno sequestrato a Cassino 35 chili di alimenti e sanzionato un ristoratore. Sporco e grasso, ragnatele sui pensili pareti scrostate e ammuffite ma anche derrate alimentari senza rintracciabilità sono le condizioni che riscontrate durante un controllo dai militari del nucleo antisofisticazione e dai loro colleghi di Cassino in un noto bar ristorante della città martire.

Le gravi carenze igienico sanitarie ravvisate erano tali per cui i titolari della società sono stati sanzionati per duemila euro, mentre 35 chili di alimenti tra pane, salumi, carne surgelata, sono stati sequestrati.

La Asl intervenuta su richiesta dei carabinieri ha disposto la sospensione dell’attività di ristorazione con eccezione del bar.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07