pubblicato il28 marzo 2017 alle 12:53

Omicidio di Alatri, ipotesi inquietante: l’uccisione di Emanuele per dimostrare forza criminale

Alatri – Se è chiaro cosa sia accaduto all’interno del locale, non è chiaro, invece, cosa sia accaduto in piazza  per scatenare il pestaggio assassino di Emanuele Morganti ed è inquietante l’ipotesi fatta dal procuratore De Falco durante la conferenza stampa di questa mattina.

faccedivita.it

“Indagini ancora in corso per cercare il movente” ha detto il procuratore capo di Frosinone.

“Ci sono indizi concreti sulle due persone fermate, ma c’è ancora molto da indagare. I due sono riconducibili ad ambienti delinquenziali e non è da escludere che abbiano voluto affermare una loro capacità del controllo del territorio. Dobbiamo verificare se il comportamento così violente sia stato determinata da abuso di alcool o droga. Indagini devono accertare meglio – ha detto ancora De Falco – il movente di questa aggressione, se si sia trattato di esplosione di violenza fine a se stessa per affermare il controllo sulla zona o per altre ragioni ivi compreso l’equivoco iniziale che ha portato all’escalation”.

Ermanno Amedei 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07