pubblicato il11 aprile 2017 alle 16:33

Cassino “comune virtuoso” della provincia, nella riscossione dei crediti residui

I dati pubblicati dal sito openbilanci.it collocano Cassino al 31° posto nel Lazio, sui 378 totali

Cassino – Quale grado di affidabilità, nella riscossione dei crediti, hanno i comuni del Lazio e della provincia di Frosinone? Beh, si può dire senza ombra di smentita: pessimo.

I dati pubblicati dal sito openbilanci.it, proprio qualche giorno fa non lasciano spazi a dubbi. La classifica non è certo lusinghiera per molti di loro. Anzi si potrebbe dire che sono in molti ad avere la “maglia nera” mentre a salvarsi sono molto pochi, almeno per quanto riguarda la nostra provincia. Primo fra tutti i meno virtuosi, è senza dubbio il Capoluogo con un indice di affidabilità del 15,3%, 297° nella classifica regionale e, purtroppo, in buona compagnia con molti altri.

I dati pubblicati dal sito riguardano la capacità dei comuni di incassare i crediti degli anni passati o che hanno accertato di dover incassare, ma che quasi sempre vengono riportati nella voce “entrate” dei bilanci degli anni successivi come “residui”. In particolare si tratta di soldi che i Comuni devono ricevere, ad esempio, dalla riscossione di multe, tasse, imposte, tariffe per servizi, non riscossi negli anni di riferimento.

Una importante e piacevole novità c’è e, almeno per una volta, riguarda il comune di Cassino che ha un indice percentuale di affidabilità di riscossione dei “residui” fra i più alti della provincia occupando uno dei posti più alti nella classifica regionale.

La “Città Martire”, fra i comuni con oltre i 20 mila abitanti, infatti, ha una percentuale di affidabilità di riscossione del 39,6%, occupa il 31° posto nella classifica regionale ed è al 3652° posto in quella nazionale. Subito dietro Cassino si trovano Ferentino al 34,2%, al 74° posto nel Lazio e al 4208° posto nazionale. Ceccano con il 30,9%, 103° posto nel Lazio e 4706° a livello nazionale.

Peggiore di tutti i comuni della provincia di Frosinone: Fiuggi che recupera solo il 7,6% dei crediti nell’anno di accertamento. I comuni della regione Lazio sono, in totale, 378, mentre in Italia sono 7982.

F. Pensabene

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07