pubblicato il21 aprile 2017 alle 13:49

Randagismo a Cassino, l’impegno delle volontarie tra cani salvati ed altri abbandonati

Cassino – “Ringraziamo i vigili del fuoco per il tempestivo e professionale intervento di ieri grazie al quale sono stati recuperati cinque cagnolini e la madre dal ciglio del canale di bonifica del consorzio”.

Bruno Della Corte, presidente dell’associazione Il  Sole Splende per Tutti, ha notato gli animali e ha chiamato i pompieri. Il rischio che un nubifragio potesse riempire d’acqua il canale causando l’affogamento degli animali la cui madre li aveva partoriti sotto ad un cespuglio vicino al corso d’acqua.

“Al momento i cuccioli e la madre sono accuditi presso la nostra associazione in via Casilina, sostenuti da alcune volontarie Lucia, Azzurra, Isabella e Giovanna che vanno pubblicamente ringraziate non solo per questo caso, ma per le decine di casi di animali abbandonati di cui si occupano quotidianamente.

L’ultimo, proprio questa mattina quando hanno dovuto raccogliere dalla strada in via Pescarola due cuccioli abbandonati. Sono loro che di tasca propria comprano cibo e pagano veterinari per assistere animali abbandonati da altri. Il problema del randagismo a Cassino si fa di giorno in giorno più serio. Serve rispettare le leggi punendo chi abbandona gli animali e predisponendo un piano di sterilizzazione immediato”.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07