Progettano rapina alla banca ma trovano carabinieri e e polizia di Latina

Progettano rapina alla banca ma trovano carabinieri e e polizia di Latina

5 dicembre 2017 0 Di admin

MARINO –  Sono stati fermati e arrestati per tentata rapina poco prima di entrare in banca a Marino per rapinarla. Si tratta di tre conoscenze delle forze dell’ordine arrestate nel corso di una operazione congiunta tra polizia e carabinieri di Latina. Due di Latina di 27 e 52 anni e uno di Pomezia di 55 anni erano da qualche mese seguiti da militari e agenti.

I loro spostamenti degli ultimi tempi, avrebbero insospettito gli investigatori. Si erano ritrovati in un appartamento popolare in piazza delle Regioni a Pomezia. Poco dopo sono usciti per quello che sembrava essere un giro ai Castelli. Seguiti a distanza nei loro spostamenti, gli agenti hanno notato che si sono fermati nei pressi della filiale della Banca popolare di Milano a Marino in località Frattocchie. Da lì, sono ripartiti per tornarsene nell’appartamento di Pomezia da dove, poco dopo, sono ripartiti nuovamente divisi in due auto, sulla Bmw di uno dei tre, e su una fiat Punto risultata rubata a Pratica di Mare. Si sono quindi diretti a Frattocchie dove hanno sistemato la macchina “pulita” in una zona sicura e con la Punto si sono avvicinati alla banca. A quel punto, quando erano chiare le loro intenzioni, carabinieri e poliziotti sono intervenuti per evitare che nel corso della rapina i tre potessero ferire qualcuno. Immobilizzati, avevano indosso cappelli e scalda collo per camuffare le sembianze, taglierini e guanti di lattice. Per i tre è scattato l’arresto per tentata rapina. A bordo dell’auto del 55enne di Pomezia, è stata ritrovata anche una finta bomba a mano del tutto simile a quella usata in un altro colpo ad Ariccia.