Cervaro, Borgo S. Giacomo tra incuria e rischio incidenti: residenti dai Vigili Urbani

Cervaro, Borgo S. Giacomo tra incuria e rischio incidenti: residenti dai Vigili Urbani

13 aprile 2018 0 Di admin

CERVARO – Una delegazione dei residenti del Borgo San Giacomo si è recata ieri presso il comando dei vigili urbani nel municipio di Cervaro per denunciare nuovamente lo stato di stallo in cui versa l’area lottizzata nell’ultimo decennio.

L’azione è stata mossa dall’ennesimo incidente sventato in via De Angelis Curtis.

“Erano le prime ore della mattina di mercoledì – riferisce un residente – quando, uscendo dal mio vialetto, mi sono reso conto che una vettura guidata da una signora non accorgendosi del vialetto (non segnalato in quanto manca l’opportuna segnaletica e i dossi dissuasori – ndr) mi stava venendo addosso. Solo la fortuna ha voluto che non accadesse nulla considerato che sono riuscito prontamente ad inserire la marcia ed avanzare in direzione opposta. Chiaramente la signora alla guida si è fermata e nel chiedere scusa ha sottolineato che non vi fosse alcun segnale che indicasse il vialetto”.

Questa è una delle realtà del Borgo San Giacomo. Alcuni segnali infatti sono franati a terra l’anno scorso a causa del forte vento di Cervaro rendendo insicura la viabilità; a peggiorare la situazione si segnala anche che metà l’illuminazione notturna è fuori uso e di conseguenza metà della borgata è al buio. Il paradosso sta poi nella manutenzione del così detto verde pubblico. Ci sono delle aree destinate a parchetto ma mai dotate di giochi o panchine promesse in campagna elettorale , come ci riferisce uno dei residenti.

Infine, e qui si scivola nell’italica virtù della sopravvivenza, qualcuno in modo spontaneo ma a quanto pare non autorizzato dal comune, ha provvisto al taglio di una fascia di erba alta in previsione del caldo, delle zanzare e delle zecche che spesso si annidano nel verde incolto e possono arrecare danno alle persone ed ai propri animali d’affezione.