Sicurezza, vigili del fuoco e agenti penitenziaria a Montecitorio per chiedere rispetto della dignità

Sicurezza, vigili del fuoco e agenti penitenziaria a Montecitorio per chiedere rispetto della dignità

15 novembre 2018 0 Di admin

ROMA – E’ in corso di svolgimento a Roma in Piazza Montecitorio la manifestazione Nazionale indetta dalla Cisl Fns (Federazione Nazionale della Sicurezza). In piazza riempita la capienza massima consentita dalle forze dell’ordine di 200 manifestanti rappresentanti di vigili del fuoco e agenti della polizia penitenziaria provenienti da diverse regioni d’Italia.

“Ai vigili del fuoco mancano a livello nazionale circa 3mila unità di cui 500 nella sola Regione Lazio dove vi è una gravissima situazione nelle carceri di aggressioni agli agenti della Penitenziaria. Chiediamo un intento straordinario urgente”.

Lo ha detto Pompeo Mannone Segretario Generale Nazionale della Cisl Fns

“Avevano scritto sull’accordo di Governo che ci sarebbe stata l’equiparazione con forze dell’ordine  e che sarebbe stato obiettivo da raggiungere, ma a 5 mesi le organizzazioni sindacali ancora non sono state convocate.  Chiediamo il rispetto delle promesse. Siamo stanchi di essere strumentalizzati e di sentirci dire, siete bravi, siete utili ma poi quando si tratta di mantenere le promesse tutti scappano”.

Lo ha detto in piazza a Montecitorio Massimo Vespia segretario regionale FNS Cisl.

Ermanno Amedei