Tag: maltempo

20 novembre 2018 0

Maltempo, poliziotti salvano due ragazzi dalla piena del torrente a Cassino

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Rispondendo ad una richiesta di aiuto giunta al 113, gli agenti del commissariato di Cassino diretto dal vice questore Raffaele Mascia hanno salvato, questa notte, due giovani rimasti in balia delle acque di un torrente a Sant’Angelo in Theodice.

L’allarme è stato lanciato all’1.40 circa da via Santa Brigida dove era esondato un torrente. Giunti sul posto gli agenti hanno notato in lontananza i due giovani una in auto semisommersa e l’altra aggrappata ad un lampione. A piedi e formando una catena umana usando i cinturoni gli agenti hanno raggiunto i malcapitati nonostante la fortissima corrente, portandoli in salvo.

Il coraggioso e tempestivo intervento della Squadra Volante ha scongiurato il pericolo dell’annegamento, “scrivendo” un lieto fine ad una storia che poteva avere risvolti drammatici.

20 novembre 2018 0

Maltempo, la pioggia torrenziale ha ingrossato il Gari: campagne allagate a Sant’Angelo

Di admin

CASSINO – Una nottata di pioggia ha ingrossato il fiume Gari che, a Cassino, nella Frazione di Sant’Angelo, ha rotto gli argini uscendo dal letto e allagando le campagne circostanti.

Per tutta la notte nel cassinate la pioggia non ha smesso di cadere.

Al momento si segnalano alcune cantine e scantinati allagati oltre alla difficoltà per alcuni automobilisti che, nella notte, sono stati soccorsi da altri automobilisti.

A ciò si aggiungono i soliti sottopassi allagati tra Aquino e Roccasecca ma non si segnalano persone ferite.

Ermanno Amedei

19 novembre 2018 0

Maltempo, prima neve a Forca D’Acero e allerta per pioggia a “valle” – VIDEO

Di admin

FROSINONE – “Prima neve della stagione sulla strada regionale 509 di Forca d’Acero, dove sono stati imbiancati i km dal 9+680 al 13+000. Sul tratto interessato sono attivi mezzi spazzaneve e spargisale di Astral spa”.

Ne da notizia l’Astral che segue con attenzione lo sviluppo deelle condizioni meteo.

A “valle”, la pioggia è caduta in abbondanza sull’Autostrada tra Anagni e Frosinone creando disagi alla viabilità. Il maltempo, secondo le previsioni e l’allerta meteo lanciata dalla protezione civile Regionale si intensificherà nel corso della notte con l’aumento delle piogge in tutta la provincia.

7 novembre 2018 0

Maltempo, danni all’agricoltura laziale per 30 milioni secondo Coldiretti

Di admin

LAZIO – “L’ondata di maltempo delle ultime settimane ha causato in tutto il Lazio danni all’agricoltura stimati intorno ai 30 milioni di euro”. Lo si legge in una nota di Coldiretti Lazio. “E’ quanto emerge dal primo bilancio della Coldiretti presentato oggi a Roma, nel corso dell’assemblea elettiva. Colpite in particolare le provincia di Roma e Latina, con serre divelte, capannoni abbattuti, ortaggi e colture ortifrutticole sommerse dall’acqua. Dal monitoraggio risultano danneggiate 118 aziende (danni per 8 milioni di euro). Nella zona di Viterbo in difficoltà in particolare il settore zootecnico (danni superiori al milione di euro), mentre a Frosinone sono stati numerosi i crolli di alberi. Il maltempo ha creato enormi criticità anche a Roma, il comune agricolo più grande d’Europa (58mila ettari di superficie agricola), e in tutta l’area metropolitana dove sono presenti circa 21.600 aziende del settore. Il forte vento, i temporali e la grandinata record del 21 ottobre hanno messo in ginocchio soprattutto il comparto olivicolo, in particolare nella zona di Rieti e nella capitale, all’inizio di una campagna olearia già molto difficile con un calo di produzione previsto che in alcune aree supererà il 50%”. “I numeri parlano chiaro, siamo in piena emergenza – spiega nella nota David Granieri, presidente di Coldiretti Lazio – E’ necessario che vengano attivate al più presto le misure di sostegno per le aziende agricole, dalla moratoria sui mutui agli sgravi contributivi passando per l’attivazione della misura 5.2 del PSR che prevede il sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiato”.

3 novembre 2018 0

Maltempo, allerta gialla nel Lazio. Fiume Liri osservato speciale

Di admin

LAZIO – “Il Centro Funzionale Regionale ha emesso oggi un bollettino di criticità idrogeologica e idraulica che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idrogeologico per temporali a seguito di precipitazioni previste dalla tarda mattinata di domani, domenica 4 novembre e per le successive 24-36 ore su Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Aniene, Roma, Bacini Costieri sud e Bacino del Liri”. Lo comunica in una nota la Protezione civile del Lazio. “Attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente ha diffuso l’allerta del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555”.

2 novembre 2018 0

Maltempo, Salvini a Terracina per i funerali delle vittime

Di admin

TERRACINA – “Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, domenica 4 novembre, sarà a Terracina per testimoniare la vicinanza alle popolazioni colpite duramente dall’eccezionale ondata di maltempo che in questa città ha provocato due morti”. Lo si legge in una nota del Viminale.

“Salvini sarà alle ore 10.00 nella Cattedrale di piazza Municipio dove assisterà alla Santa Messa.

Subito dopo si recherà in visita nei luoghi della città colpiti dalla tragedia (centro storico alto e centro storico basso, viale della Vittoria e piazzale Aldo Moro)”.

1 novembre 2018 0

Maltempo, la protezione civile lancia altra allerta meteo

Di admin

LAZIO – “Il Centro Funzionale dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile ha emesso oggi un nuovo bollettino di criticità che, per domani 2 novembre 2018, prevede un codice allerta arancione con criticità idraulica moderata e criticità idrogeologica per temporali moderata”.

Lo comunica in una nota la Protezione civile del Lazio

“Il bollettino è stato seguito da un allertamento del Sistema di Protezione Civile con fase di pre-allarme dalle prime ore di domani mattina, venerdì 2 novembre 2018 e per 12-18 ore su tutti le zone di allerta del Lazio.

La previsione in oggetto è frutto di una stima dei quantitativi di pioggia previsti dalle prime ore di domani 2 novembre sull’intero territorio della regione che, messe in relazione con gli effetti idraulici ed idrogeologici delle piogge degli scorsi giorni, evidenziano uno scenario di particolare criticità.

Il direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione civile del Lazio, Carmelo Tulumello ha inviato una lettera ai Prefetti e a tutti i sindaci dei Comuni della regione Lazio in cui si evidenzia che ‘fatta salva ogni nuova e diversa valutazione che potrà essere operata sotto il profilo previsionale ed in ragione delle rilevazioni strumentali del fenomeno, si raccomanda di adottare tutte le misure preventive previste dai piani di emergenza comunali. In particolare, tenuto conto anche degli effetti al suolo determinati dai fenomeni dei giorni 29 e 30, si raccomanda, tra l’altro: la costante operatività dei Centri Operativi di Coordinamento ed il costante raccordo con la Sala Operativa Regionale; di garantire la massima efficienza delle opere di regimazione idraulica; il monitoraggio costante dei contesti locali di fragilità idraulica ed idrogeologica; la vigilanza di sottopassi e di altre infrastrutture soggette ad allagamento; una intensa attività di informazione alla popolazione sui fattori di rischio ai quali la stessa è esposta e sulle regole fondamentali di auto protezione; il costante monitoraggio della casella di posta elettronica certificata indicata per la ricezione degli avvisi di allertamento; la piena operatività delle strutture comunali preposte’.

Tulumello ha inviato inoltre una lettera ad Acea in cui ‘si raccomanda di adottare tutte le misure preventive coerenti con lo scenario di criticità idraulica ed idrogeologica sopra delineato, con particolare riguardo all’efficienza delle opere di regimazione idraulica e della rete fognaria’. Si ricorda che la Sala Operativa Regionale è attiva h24 e risponde al numero verde 803555”.

31 ottobre 2018 0

Maltempo, da protezione civile regionale allerta arancione per le prossime 36 ore

Di admin

LAZIO – “Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi un avviso di condizioni meteorologiche avverse, con indicazione che dalla serata di oggi, mercoledì 31 ottobre e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio ‘precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere temporalesco. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Venti da forti a burrasca, dai quadranti meridionali, sui settori costieri. Mareggiate lungo le coste esposte’”. Lo comunica in una nota la Protezione civile del Lazio. “Il Centro Funzionale Regionale ha adottato l’avviso di criticità con indicazione dalle prime ore di domani, giovedì 1 novembre e per le successive 24-36 ore, si prevede nelle zone di allerta del Lazio: criticità idrogeologica per temporali codice arancione su Bacini Costieri Nord, Medio Tevere, Roma; criticità idrogeologica codice arancione su Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri; criticità idrogeologica per temporali codice giallo su Rieti. È stata inoltre emessa un’attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente ha diffuso l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555″.

31 ottobre 2018 0

Maltempo, la Regione Lazio dichiara lo stato di calamità Regionale

Di admin

REGIONE – “Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato questo pomeriggio l’atto con cui la Regione Lazio ha dichiarato lo stato di calamità regionale per l’intero territorio laziale.

Sono stati già individuati nell’elenco il comune di Terracina e la provincia di Frosinone, dove ci sono state vittime a causa della forte ondata di maltempo dei giorni scorsi.

La Giunta Regionale nei prossimi giorni attraverso una delibera specifica chiarirà nel dettaglio la lista dei comuni colpiti dal maltempo e di tutti i provvedimenti che dovranno essere assunti”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio

30 ottobre 2018 0

Maltempo, migliorano le condizioni meteo ma restano i danni e le indagini delle Procure per le vittime

Di admin

LAZIO – Le previsioni meteo ipotizzano un miglioramento a cominciare dal pomeriggio di oggi sulla parte sud della Regione Lazio.

Effetti che, invece, sono anticipati di alcune ore a Roma dove le scuole sono rimaste chiuse anche oggi così come in altri comuni della provincia di Roma, ma anche nel frusinate e nel pontino. I problemi restano nei danni causati da nubifragi e trombe d’aria di ieri con la caduta di alberi che ancora stamattina ostruiscono importanti vie di comunicazione.

Sull’Appia tra il sud Pontino e Roma, i vigili del fuoco hanno lavorato quasi tutta la notte così come tutti i coc attivati dai Comuni. Al lavoro anche le Procure di Latina e Cassino dove ieri sono stati contati anche tre vittime e diversi feriti a causa di cadute di alberi sulla sede stradale: due morti a Castrocielo, uno a Terracina.

Ermanno Amedei