Cassino calcio, fuori dalla Coppa Italia

20 Agosto 2009 Off Di redazionecassino

Pareggiando con il Vico Equense il Cassino  è fuori dalla Coppa Italia. In quattro partite gli azzurri hanno conquistato appena cinque punti frutto di una vittoria e di due pareggi e di una sconfitta in casa ad opera del Sorrento. Un bilancio in chiaroscuro per il Cassino del nuovo allenatore Maurizio Pellegrino  che in queste quattro gare ha provato  tutti i giocatori dell’organico. “Dispiace uscire da questa competizione – ha detto –  ma queste partite sono servite per prepararci al campionato. La squadra è sulla buona strada ma ha bisogno ancora di lavorare e di amalgamarsi.”  Contro il Vico Equense gli azzurri  in vantaggio di due gol si sono fatti raggiungere in maniera banale per due errori difensivi. Sono da registrare tutti i reparti che ancora soffrono di collegamenti. A cose buone si alternano sia in difesa che in attacco cose meno buone. Croce e Mezgour  non hanno brillato e perciò la linea offensiva va rivista.  Meglio con Bardeggia  e poi si aspetta il rientro di Morello ancora fuori per infortunio.
Archiviata la Coppa Italia ora si pensa al campionato che parte domenica con la trasferta sul campo del Manfredonia. Non ci saranno per squalifica Martinelli, Merli Sala e Kone. Oggi Pellegrino proverà la squadra anti-Manfredonia e i sostituti degli assenti.  “La squadra – osserva il tecnico – è formata da molti giovani e perciò ci vuole più tempo per l’affiatamento e l’amalgama. L’opportunità di vincere con il Vico Equense  è sfumata  per alcuni errori complessivi. Su questi errori dobbiamo riflettere e cercare di trovare la soluzione. L’obiettivo era quello di arrivare in buone condizioni alla prima di campionato che comunque si annuncia difficile per tutti. D’ora in poi bisognerà evitare gli errori.”  Oggi ultimo allenamento e domani mattina la rifinitura epoi la partenza per la Puglia.
Domenico Tortolano

Condividi