Bidoni per la raccolta di oli esausti da cucina nelle scuole di Cervaro e Porchio

Bidoni per la raccolta di oli esausti da cucina nelle scuole di Cervaro e Porchio

8 Febbraio 2018 Off Di Ermanno Amedei

CERVARO – «Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma» (Antoine-Laurent de Lavoisier) e ciò vale anche per gli olii esausti da cucina. “Seguendo questo principio, è stato ideato a Cervaro un progetto grazie all’amministrazione comunale, al Vice Sindaco nonché assessore all’ambiente Tiziana Di Camillo, al presidente del consiglio Andrea Coletta, all’assessore alla pubblica istruzione Gino Canale ed al consigliere Daniela Amodei”.

Lo si legge in una nota degli organizzatori.

“Nella giornata verranno istallati dei bidoni di raccolta olio esausto di cucina all’interno delle scuola di Porchio e presso la scuola media di Cervaro. Verranno distribuiti dei bidoncini di raccolta ai ragazzi da portare a casa e una volta pieni verranno svuotati negli appositi contenitori invece di svuotarli nei terreni e negli scarichi. Bisogna cominciare a capire che tutti possiamo contribuire ad un ambiente più pulito.Grazie al Preside Dott. Pascale. Grazie anche alla ditta Papa settore ecologia & Proteg SpA e un ringraziamento anche al rappresentante dei genitori dell’istituto comprensivo scolastico di Cervaro Ivo Ierardi”.