Era ai domiciliari a Cassino ma andava a rubare nei negozi di abbigliamento

Era ai domiciliari a Cassino ma andava a rubare nei negozi di abbigliamento

6 Marzo 2018 Off Di Ermanno Amedei

CASSINO – I poliziotti del Commissariato di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte di Appello  di Napoli, nei confronti di una 45enne che, agli arresti domiciliari, si era resa responsabile di furto, in concorso, in danno di un negozio di abbigliamento.

La donna era stata “incastrata” dalle immagini del sistema di videosorveglianza, che aveva anche ripreso l’auto con la quale si era data alla fuga dopo il colpo.

Il veicolo, come da accertamenti, risulterà nella disponibilità della ladra che, nonostante fosse stata più volte sottoposta a misure di prevenzione, aveva continuato a condurre una vita “sregolata” e a frequentare persone “pregiudicate”.

Condividi