Nas chiudono un locale a Fondi e sequestrano alimenti a Terracina

Nas chiudono un locale a Fondi e sequestrano alimenti a Terracina

1 Marzo 2018 Off Di Ermanno Amedei

FONDI – I carabinieri del Nas di Latina, durante i controlli alle attività commerciali, hanno rilevato la non conformità e carenze strutturali relative ai requisiti igienici nei due locali adibiti rispettivamente a laboratorio cucina e deposito alimenti di una macelleria e gastronomia a Fondi (Lt).

Irregolarità che si sono aggiunte anche alla mancanza delle apposite autorizzazioni sanitarie, hanno fatto si che i militari comandati dal capitano Egidio Felice, adottassero il provvedimento di chiusura immediata e cessazione delle attività fino alla risoluzione delle problematiche igienico-strutturali rilevate.

Nel corso di controlli effettuati presso un ristorante di Terracina (Lt), gli stessi carabinieri del Nas, hanno sottoposto a sequestro amministrativo oltre 35 chili di  prodotti alimentari vari (carni, prodotti ittici e preparazioni gastronomiche) congelati e detenuti in un frigorifero a temperatura negativa idoneo alla sola conservazione e non anche alla loro trasformazione in alimenti congelati, che sono risultati oltretutto privi di valida documentazione utile a certificarne l’origine e la provenienza a riprova della loro salubrità. Inoltre per le violazioni amministrative rilevate, saranno erogate, a carico dei responsabili delle due attività ispezionate, sanzioni amministrative per una cifra complessiva che supera i 2.500 euro.

Condividi