File anagrafe di Velletri, Amministrazione: Grazie al sito internet comunale si stampano certificati da casa

File anagrafe di Velletri, Amministrazione: Grazie al sito internet comunale si stampano certificati da casa

6 Marzo 2019 0 Di admin

VELLETRI – Sfruttare gli strumenti forniti da internet per semplificare il più possibile la vita ai cittadini. E’ stato detto più volte nella conferenza stampa in comune a Velletri con la quale l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pocci ha illustrato le novità sull’anagrafe e firmando una convenzione con il Corecom per l’apertura di uno sportello nel territorio comunale di Velletri per dirimere le controversie tra i gestori telefonici e gli utenti.

I servizi dell’ufficio anagrafe offerti on line sul sito del Comune (www.comune.velletri.rm.it) non sono fruibili già da qualche tempo, ma pare che siano poco conosciuti o utilizzati dalla cittadinanza che, in questi mesi, ha affollato l’ufficio con grosse polemiche per le lunghe code di attesa.

“Molte di quelle ore trascorse ad attendere il proprio turno davanti allo sportello, la gente le avrebbe risparmiate se avesse utilizzato il portale comune stampando i certificati richiesti direttamente da casa”. Ha ribadito l’assessore Cavola che spiega come i problemi principali siano nati con l’entrata in vigore della carta di identità elettronica. I tempi per svolgere le procedure per ciascuna richiesta si aggirano intorno ai 15 minuti e comprende la scansione della foto e delle impronte digitali, quindi nel corso delle ore di apertura mattutina si calcola di poter evadere 20 richieste e altre dieci nelle ore in cui è previsto il rientro pomeridiano.

“Le file all’anagrafe per richiederlo dimostra che alla gente il documento elettronico piace – ha detto il sindaco Pocci ricordando l’importanza del front office dell’ufficio anagrafe – Oggi siamo arrivati grazie alla digitalizzazione a fare i certificati direttamente da casa e siamo tra i primi comuni ad averlo fatto”.

Un successo, quello della nuova carta di identità, però, che ha ingolfato il sistema. “Dal primo gennaio sono state rilasciate 1200 carte di identità elettroniche e 2000 certificati per una utenza stimata di circa 4mila persone – aggiunge l’assessore Cavola –  C’è gente che si è accorta solo in questi giorni di massima affluenza all’anagrafe di avere il documento scaduto da 15 anni, tanti altri che lo hanno improvvisamente smarrito, ma stiamo cercando di accelerare al massimo la procedura anche movimentando il personale, impiegando quello maggiormente motivato. Ciò che è necessario fare è sfruttare al meglio la piattaforma on line del comune. Basta registrarsi e i residenti potranno addirittura stampare certificati in marca da bollo e siamo i primi nel Lazio ad offrire questo servizio. Serve far conoscere questo mezzo che permette di fare quasi tutto da casa anche alcuni pagamenti come quello dei canoni di locazione, finanche quello della retta mensile dell’asilo comunale”.

Più internet, quindi, meno code all’ufficio anagrafe dove però ci si dovrà comunque andare per servizi, come la nuova carta di identità e le autentiche delle firme.

Ermanno Amedei

Nella foto da sinistra Giulia Vega Giorgi, consigliere comunale, Francesco Cavola, assessore servizi demografici, Orlando Pocci, sindaco di Velletri, Monica Nigro, responsabile ufficio anagrafe, Fernando Pro, respoanbile ufficio innovazione