Frosinone, aggredito e picchiato perchè indossava la maglietta del “Cinema America”

Frosinone, aggredito e picchiato perchè indossava la maglietta del “Cinema America”

28 Luglio 2019 0 Di felice pensabene

FROSINONE – Indossava la maglietta del Cinema America e per questo andava punito a dovere, per questo motivo un 33enne è stato aggredito e picchiato. È successo ieri nel Capoluogo durante un concerto di beneficenza contro la leucemia. Francesco, la vittima, 33 anni, è stato prima minacciato nei bagni poi inseguito e picchiato. Gli aggressori gli hanno strappato la maglia e rotto gli occhiali. “Erano di estrema destra”, ha raccontato il giovane. Una simile aggressione si era già consumata lo scorso giugno a Roma.

Secondo quanto riferito all’agenzia Ansa dal 33enne, aveva lasciato i suoi amici per andare in bagno. In fila con lui c’era un uomo, senza simboli di estrema destra: un ragazzo ‘normale’. Gli avrebbe chiesto di togliere la maglietta e di dargliela – continua Francesco – ma lui si è rifiutato. “Mi sono allontanato per evitare che la provocazione degenerasse. Sono tornato al concerto, e qui è intervenuta la sicurezza, prosegue il 33enne, io cercavo solo di allontanarmi, pensavo che in presenza della folla avrebbero desistito”. A un tratto “scoppia il parapiglia” e il ragazzo si ritrova con la maglietta stracciata. La sicurezza, alla fine, li allontana.

Il giovane non ha sporto denuncia.

Foto di repertorio