Vincita della discordia a Lariano, gratta vince e scattano le coltellate

Vincita della discordia a Lariano, gratta vince e scattano le coltellate

20 Febbraio 2020 Off Di Ermanno Amedei

Lariano – La vincita di poche centinaia di euro fatta ad una  lotteria istantanea ha scatenato una lite tra due cittadini stranieri residenti a Lariano, degenerata in pugni e coltellate.

I protagonisti sono T.V.C. di 31 anni e R.I. di 63 anni entrambi romeni. Il 63enne ha “grattato” il biglietto vincente e il piú giovane, approfittando della disponibiltà di danaro dell’amico, ha chiesto indietro una piccola somma di danaro che gli aveva precedentemente prestato. L’altro ha rifiutato per cui è nata una lite finita male per il 63enne che è stato picchiato e privato dell’intera somma di danaro vinta.

A quel punto l’uomo si sarebbe armato di un coltello da cucina con cui ha accoltellato al fianco il 31enne. Una ferita grave per la quale sono state necessarie le cure dei sanitari dell’ospedale di Velletri. I medici hanno richiesto l’intervento degli agenti di polizia del commissariato Veliterno che, dopo aver indagarto e ricostruito la vicenda, anche costatando il referto medico di 20 giorni,
hanno denunciato T.V.C. per il reato di rapina aggravata, mentre R.I. per lesioni volontarie aggravate dall’uso di un arma.

Condividi
  • 83
    Shares