Categoria: Comuni Provincia di Frosinone

14 Luglio 2019 0

Auto con mamma e tre figli di Paliano si cappotta a Velletri, 12enne in gravi condizioni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VELLETRI – Una 41 enne di Paliano e i suoi tre figli sono rimasti coinvolti in un incidente stradale in via dei Cinque Archi a Velletri mentre si deve dirigevano verso Nettuno.

La Ford Focus su cui viaggiavano ieri pomeriggio alle 16, si è ribaltata uscendo di strada.

Dei tre figli, due maschi di 15 e 12 anni, e una femminuccia di 5 anni, ad avere la peggio è stato il 12enne. I primi a soccorrere la donna e i suoi figli sono stati i passanti che hanno lanciato l’allarme.

Il ragazzino è stato trasportato in elicottero al Bambino Gesú di Roma ed è in prognosi riservata. Ferita ma lievemente la sorellina anche lei trasportata all’ospedale romano.

I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale di Velletri. Al momento non si conoscono le cause dell’incidente ma non si esclude che si possa essere trattato di un colpo di sonno.

13 Luglio 2019 0

Ripi, agricoltore ferito mentre aggancia la fresa al trattore, elitrasportato a Roma

Di redazionecassino1

RIPI – Grave incidente nelle campagne del comune di Ripi, nella zona di via Ara Martella. A farne le spese un 74enne del posto mentre lavorava su un trattore. Sembra dai primi accertamenti dei militari dell’Arma giunti sul luogo che l’uomo stesse effettuando l’aggancio di una fresa agricola senza aver preventivamente azionato il freno del trattore su cui stava eseguendo il lavoro. Il pesante mezzo agricolo avrebbe, così, investito l’uomo procurandogli serie ferite. Sul posto, oltre ai carabinieri anche gli operatori del 118 ed un’eliambulanza, che hanno provveduto a prestare le prime cure all’uomo. Viste le gravi ferite riportate decidevano il trasferimento del 74enne presso il Policlinico romano di Tor Vergata.

Le sue condizioni sono serie per lesioni al bacino ed agli arti inferiori riportate, non sarebbe, tuttavia, in pericolo di vita.

Il mezzo agricolo è stato posto sotto sequestro dai carabinieri della stazione di Torrice.

13 Luglio 2019 0

Cassino ArtCity2019, serata magica all’Anfiteatro con la musica e la simpatia di Giovanni Allevi

Di redazionecassino1

CASSINO – Una serata magica, di grande fascino, nella cornice suggestiva dell’Anfiteatro, nel complesso archeologico di Cassino, quella di ieri sera con il M°Giovanni Allevi. L’attesa è durata venti lunghi anni, ma l’area archeologica dell’Anfiteatro di Cassino ha finalmente riaperto i battenti ai grandi eventi culturali e lo ha fatto in grande stile, con l’entusiasmo e il carisma del pianista famoso nel mondo, Giovanni Allevi, e il suo “Piano solo tour – Summer 2019”.

In una serata fresca, in un luogo tanto suggestivo dove si respirano storia e bellezza e con il tutto esaurito, il maestro Allevi si è esibito in un’ora e mezza di concerto, senza fronzoli, lui e il suo pianoforte a coda, con quel suo fare inconfondibile che tanto lo fa amare dal pubblico, per inaugurare il primo di una serie di eventi di ArtCity,

Una serata resa ancor più magica e travolgente dalle note del pianoforte, dai brani magistralmente eseguiti dal Maestro Giovanni Allevi, nella splendida cornice dell’Anfiteatro. Sotto un cielo stellato, ieri sera le note delle composizioni del Maestro Allevi, hanno regalato ai numerosi spettatori una serata di grande musica.

Le note travolgenti e melodiche dei brani eseguiti da Allevi, la sua simpatia nel presentare uno ad uno le singole composizioni, hanno reso ancor più intensa la serata di aperture di ArtCity 2019. Con delicatezza, in punta di piedi, ha preso per mano ognuno dei presenti, in un viaggio tra meravigliose note musicali e nozioni di filosofia spiegate in maniera semplice (non a caso è laureato con lode in Filosofia) alla base di tutti i suoi lavori.  Dopo il grande successo della tournée invernale, dove Giovanni Allevi è stato impegnato in numerosi concerti sold-out, incontri e appuntamenti istituzionali, è tornato ora a calcare i palchi d’Italia con un tour estivo di pianoforte solo e lo ha fatto a Cassino, nell’ambito della rassegna ‘Anfiteatro’. Con il carisma e la leggerezza che lo contraddistinguono, attraverso una scaletta che ha alternato le atmosfere seducenti delle ultime composizioni e i brani più celebri della sua ventennale carriera, il compositore e pianista ha reso ancora più affascinante la prima serata della rassegna nell’antico anfiteatro. Il suo straordinario talento e carisma è entrato nell’immaginario collettivo degli spettatori dell’Anfiteatro di Cassino, catturando l’emozione del pubblico cassinate. It doesn’t work , Asian eyes, No more tears, nata dopo il brutto spavento per l’operazione che ha dovuto subire in Giappone e che gli ha procurato una riduzione del campo visivo; L’orologio degli Dei non è altro che il battito cardiaco di ogni essere vivente.E ancora Downtown, Back to life, Come with me, Vento d’Europa, Go with the flow, Born to fly, Come sei veramente, Il bacio, My family, Prendimi, per concludere con una riscrittura personalissima del Te Deum di Charpentier, modificata con contaminazioni ritmiche di rap e trap “per farlo simpaticamente rivoltare nella tomba”. In ogni suo brano c’è qualcosa che lo riguarda fortemente da vicino e lo svela con umiltà, senza retorica. Le sue composizioni hanno tratteggiano i canoni di una nuova “Musica Classica Contemporanea”, con un linguaggio colto ed emozionale, con una intensità ritmica e melodica che fondeva la musica classica a quella moderna, agli spunti jazz infuse di suoni che catturano l’animo degli spettatori. Un connubio perfetto tra musica e cuore, quel cuore che ieri sera il Maestro Allevi ha donato a tutti, senza riserve. Una serata fatata per l’impegno intellettuale del M° Allevi, che oltre a sollevare l’entusiasmo del suo pubblico, ha regalato a tutti presenti una notte meravigliosa di musica che il pubblico ha apprezzato con standing ovation finale!

F. Pensabene

 

13 Luglio 2019 0

ArtCity2019, rassegna ‘Palcoscenico’, Chicago High Spirits Concerto Gospel a Montacassino

Di redazionecassino1

CASSINO  – Ancora un appuntamento di grande musica della rassegna “Palcoscenico”, in un luogo suggestivo come l’abbazia di Montecassino. Domenica 14 luglio, alle ore 19.30, il gruppo gospel Chicago High Spirits si esibirà in concerto nel Monastero.

Il concerto fa parte della rassegna “Palcoscenico” curato da Marina Cogotti, realizzata dal Polo Museale del Lazio e dall’Istituto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Un viaggio tra i tesori del Lazio, ben ventitré siti d’eccellenza, tra musei, palazzi nobiliari e complessi religiosi, legati da un programma vario, declinato secondo suggestioni dettate dai luoghi.

I Chicago High Spirits, ovvero Charlie Canon, Joy Garrison, Fatimah Provillon, Orlando Johnson, Kevin Ettienne e Davide Pistoni, usando lo strumento al loro più consono, la musica, invitano lo spettatore a seguirli mentre percorrono lo sviluppo storico del genere Spiritual e non solo. Le cinque cantanti soliste afroamericane con David Pistoni alla voce e pianoforte, si esibiscono con il desiderio comune di trasportare il pubblico in un luogo speciale e misterioso attraverso i suoni della loro fede e della gioia nella musica. I brani scelti rappresentano ciascuno un momento particolare nel passaggio attraverso la cultura afro-americana e la sua musica: le origini della musica blues, soul e jazz sono tutte qui. Ogni canzone è una celebrazione della vita passata e presente, un’elevazione dello spirito.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Tutti gli altri appuntamenti possono essere consultati sul sito www.art-city.it

La rassegna “Palcoscenico”, oltre agli appuntamenti, sempre domenica 14 luglio, con “Avec le Temps” di Giovanni Guidi Quintet a Oriolo Romano e con l’Orchestra mandolinistica romana all’Abbazia Greca di San Nilo a Grottaferrata, continua sabato 20 luglio a Villa Lante a Bagnaia (VT) con uno spettacolo sul Risorgimento con Daniele Timpano e Valerio Malorni: sull’Italia che non c’è, sull’Italia che non sorge, che se è risorta, è rimorta.

12 Luglio 2019 0

Cassino, confiscati due immobili per un valore di 450mln di euro

Di redazionecassino1

CASSINO – I militari della Compagnia di Cassino hanno dato esecuzione, nel pomeriggio di ieri, al decreto di confisca di beni emesso nel giugno scorso dall’Ufficio Misure di Prevenzione del Tribunale di Frosinone, accogliendo la proposta di Sorveglianza Speciale e contestuale sequestro di beni avanzata da quest’Arma, nei confronti di un uomo, attualmente agli arresti domiciliari per altra causa e una donna.

Venivano sottoposti a confisca due immobili, per un valore di 450mila euro circa, siti nei comuni di Cassino (FR) e Sant’Elia Fiumerapido (FR), intestati rispettivamente a ciascuno degli arrestati.

Il medesimo provvedimento è stato notificato al Custode Giudiziario nominato dall’A.G. mandante per la successiva immissione in possesso all’Agenzia Nazionale per i Beni Confiscati alla Criminalità Organizzata.

L’uomo verrà sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S. per un anno all’obbligo di soggiorno nel comune di Cassino al termine dell’espiazione dell’attuale misura cautelare.

Foto di repertorio

12 Luglio 2019 0

Cassino, “tavolini selvaggi” una settimana di tempo per mettersi in regola, poi via alle sanzioni

Di redazionecassino1

CASSINO – Non è una novità la questione dei ‘tavolini selvaggi’ di bar, pizzerie e altri esercizi commerciali sparsi sui marciapiedi della Città. La nuova amministrazione comunale sembra, questa volta, voglia fare sul serio per risolvere il problema.

Gli assessori Alifuoco (polizia locale) e Delli Colli (commercio ed attività produttive) hanno, infatti, incontrato i commercianti di Cassino per affrontare il problema che si trascina da anni. Dagli accertamenti effettuati dagli uffici comunali è risultato che il 90%, uno su dieci, esercizi commerciali non abbiano pagato la Tosap o l’abbiano pagata per occupare una parte del suolo pubblico, ma che in realtà ne occupino molto di più. Del resto la situazione è sotto gli occhi di tutti e le lamentele dei pedoni, in tal senso, fioccano.

Ora gli assessori competenti hanno dato l’ultimatum ai commercianti: una settimana di tempo per mettersi in regola, oltre la quale scatteranno le sanzioni per i trasgressori. Stesso discorso per gli ambulanti del mercato settimanale. Sabato, infatti, è previsto, nel corso del mercato, un volantinaggio per informare sulle decisioni dell’Amministrazione.

F. Pensabene

FOTO DI REPERTORIO

 

11 Luglio 2019 0

San Donato V.C., torna “Via Di Banda, il Festival delle Bande Marcianti e delle Arti di strada”

Di redazionecassino1

SAN DONATO VAL COMINO – Torna anche quest’anno “Via Di Banda, il Festival delle Bande Marcianti e delle Arti di strada”, sotto la direzione artistica di Gianluca Terenzi, il 26-27-28 luglio  a San Donato Val Comino.

La kermesse è un progetto singolare, un festival caratteristico che valorizza le bande marcianti e gli artisti di strada. Via di Banda nasce da un gioco di parole – spiega Gianluca Terenzi – che unisce l’energia, la dinamicità, l’allegria delle bande musicali alla bellezza delle vie che gli artisti attraversano.

“Avevo l’esigenza di valorizzare il territorio e trasformare un borgo caratteristico come San Donato Val Comino in un grande amplificatore naturale. Durante l’evento – prosegue Terenzi – il borgo si trasformerà in un grande palco in movimento, facendo conoscere al pubblico artisti noti e meno noti, che contaminano il classico sound bandistico con vari generi musicali. Nessuna zona circoscritta, ma concerti sempre fruibili e gratuiti, uno spettacolo dinamico e multiforme che dura dal tramonto fino a notte”.

Non solo musica, ma anche fotografia, teatro, pittura che coinvolge gli spettatori, i partner commerciali ed istituzionali. Un evento che abbraccia l’arte a 360 gradi in un gioco di luci valorizzerà i palazzi storici e la gastronomia di qualità senza tralasciare il gusto del retrò con il mercatino del solito e dell’insolito.

Un’edizione 2019 ricca di eventi che regaleranno al Borgo una visione suggestiva e ricca di manifestazioni culturali in cui gli spettatori saranno parte fondamentale dell’evento e della bellezza dei luoghi.

F. Pensabene

11 Luglio 2019 0

Dopo il maltempo di ieri aperto il Centro Operativo comunale per i danni subiti dai cittadini

Di redazionecassino1

CASSINO – Dopo la forte grandinata avuta ieri a Cassino, in particolare nella zona di Caira, l’Amministrazione Salera si è subito attivata. Nella stessa giornata di ieri è stato aperto il COC, Centro Operativo Comunale presso il Palazzo comunale e fatta partire comunicazione all’Agenzia Regionale di Protezione Civile.

Ci sono stati fenomeni di tromba d’aria, copiose precipitazioni, venti forti e grandine con dimensione di una noce fino a 5 cm circa.

I cittadini da subito potranno fotografare i danni subiti, e potranno inviare una prima stima del danno che poi sarà certificata successivamente dal Comune alla protezione civile.

Tutti i cittadini che hanno subito il danno, dunque, potranno inviare foto e stima del danno subito alla seguente PEC servizio.protocollo@comunecassino.telecompost.it indirizzata all’area tecnica del Comune di Cassino, servizio di protezione civile.

11 Luglio 2019 0

Dame e gentiluomini a Trivigliano per il gran ballo dell’800

Di admin

TRIVIGLIANO – “Incantevole è stato l’evento che si è tenuto sabato 6 luglio 2019 a Trivigliano organizzato dal Comune di Trivigliano e dalla Pro Loco”.Lo si legge in una nota degli organizzatori.”Si è festeggiato l’800 e le sue allegre ed armoniose danze corali e di coppia. Dame in abito da ballo, fra merletti e ventagli, cavalieri gentili ed eleganti in frac – appartenenti all’Associazione AEMDanza – Passi dell’800 Ensemble guidata dall’insegnante Anna Mastrangelo – hanno colorato e animato Piazza Roma a Trivigliano.Nel corso della serata, sono stati riproposti i costumi ed in particolare la musica e le danze proprie dell’800.L’evento è stato introdotto con il brano “Perfect”, composto da Ed Sheeran, eseguito al sassofono dal consigliere comunale Avv. Ivan Quatrana ed al violino dalla dott.ssa Daniela Femia.L’evento è proseguito con balli, letture di poesie da parte della Sig.ra Chiara Anguissola e l’esecuzione di altri due brani, con il sassofono ed il violino, rispettivamente di Aria Sulla Quarta Corda di Johann Sebastian Bach e il Walzer No. 2 di Dimitri Shostakovic.È stata una manifestazione all’insegna della cultura, dello spettacolo, della musica e del ballo, che ha visto la partecipazione di molte persone, facendo anche rivivere il centro storico di Trivigliano.Al termine dell’evento il Sindaco Ennio Quatrana, il Consigliere Comunale Remo, nonché presidente della Proloco ed il Consigliere Comunale Avv. Ivan Quatrana hanno consegnato un mazzo di fiori offerto dalla Pro Loco, in segno del prezioso sostegno fornito nella realizzazione ed organizzazione dell’evento, alla violinista Daniela Femia, all’insegnante di danza Anna Mastrangelo e alla Sig.ra Chiara Anguissola”.

10 Luglio 2019 0

ArtCity 2019, Giovanni Allevi apre la rassegna del “bello immerso nella storia”

Di redazionecassino1

CASSINO – Sarà Giovanni Allevi a inaugurare venerdì 12 luglio la serie di appuntamenti di ArtCity 2019 a Cassino, il pianista torna a calcare i palchi d’italia con il suo “Piano solo tour – Summer 2019”.

La rassegna dal titolo Anfiteatro, presso il museo archeologico nazionale “G. Carrettoni” e nell’area archeologica di Casinum è realizzata dal Polo Museale del Lazio, istituto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali diretto da Edith Gabrielli, le cinque serate di Anfiteatro saranno affidate ad artisti e interpreti d’eccezione per far vivere l’esperienza del “bello” immerso nella storia.

Integrare la comune modalità di fruizione del complesso antico di Cassino, la visita culturale, con la possibilità di trasformare il visitatore in spettatore di eventi musicali e teatrali è l’obiettivo della rassegna “Anfiteatro” curata da Marina Cogotti che si svolgerà proprio nell’antica Casinum. L’area archeologica è, infatti, dominata dalla presenza dell’anfiteatro, un grande edificio per spettacoli che una testimonianza epigrafica attribuisce all’iniziativa di una donna, la matrona cassinate Ummidia Quadratilla.

La rassegna continuerà mercoledì 17 luglio con Neri Marcorè ospite dell’Orchestra Bottoni, uno dei gruppi più inediti nel panorama della world music italiana; domenica 21 luglio appuntamento Alma Manera per una serata dedicata alla grande musica e al cinema “Ciak si gira!… Cine…mà”, spettacolo scintillante omaggio ai grandi compositori e autori del cinema internazionale. Domenica 28 luglio si prosegue con la Medea di Euripide interpretata da Laura Morante e accompagnata dai musicisti Lorenzo Fuoco al violino e Salvatore Monzo al pianoforte. Venerdì 2 agosto, concluderà la rassegna “Anfiteatro” Marina Massironi, con un reading teatrale, curioso e divertente, sull’Otello di Verdi.

Informazioni per il pubblico e modalità di ingresso

Museo Archeologico Nazionale “G. Carettoni” 

e Area archeologica di Casinum Via di Montecassino 03043 Cassino FR tel. +39 0776301168

Biglietto: intero € 4,00, agevolato € 2,00

Nelle serate di spettacolo è attivo l’ingresso e servizio di biglietteria dal parcheggio della clinica San Raffaele