pubblicato il20 luglio 2017 alle 16:30

Frosinone : la Polizia di Stato mette a segno un altro colpo contro il mercato dello spaccio

Proseguono nel capoluogo ciociaro intensi e capillari servizi finalizzati alla prevenzione ad al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.
Gli uomini della Squadra Mobile e della Squadra Volante, con il prezioso ausilio delle unità cinofile della Polizia di Stato, hanno messo a segno un altro importante “colpo” contro il mercato dello spaccio.
Dopo gli arresti della scorsa settimana con un ingente quantitativo di droga sequestrata, i poliziotti hanno denunciato 26enne frusinate per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
L ‘uomo, alla vista degli agenti tenta di far perdere le sue tracce , nascondendosi in un appartamento dello stabile già “attenzionato” dagli investigatori.
Raggiunto e bloccato, il 26enne è stato trovato i possesso di 370 euro presunto provento dell’attività di spaccio.
La capillare perquisizione dello stabile, con l’aiuto di due unità cinofile, ha permesso di scoprire, nei locali delle terrazze, due buste contenenti nr. 202 dosi di cocaina e nr. 90 di hashish (dal peso di 2 gr l’una).
Il dettaglio delle dosi è un dato importante perché la cocaina, venduta a 20 euro la dose, avrebbe fruttato oltre 4.000 euro, mentre l’hashish, sempre a 20 euro la dose, avrebbe fruttato 1.800 euro circa.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07