Dispositivo antidroga interforze tra Carabinieri e Polizia, arrestata pusher

Dispositivo antidroga interforze tra Carabinieri e Polizia, arrestata pusher

5 dicembre 2017 0 Di redazionecassino1
Frosinone – Nella serata di ieri, nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, gli agenti della Squadra Mobile della Questura e i carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, una 35enne del capoluogo e denunciato in stato di libertà un 37enne, entrambi ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.
Il provvedimento restrittivo è scaturito a seguito di un’operazione di polizia scattata allorquando gli operanti hanno notato due giovani che, a bordo di un veicolo in sosta, hanno ceduto un qualcosa ad altra persona.
L’immediata perquisizione ha permesso di rinvenire 35 grammi di cocaina già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio e la somma contante di 335 euro in banconote di vario taglio, provento dell’illecita attività.
L’operazione antidroga si inquadra nel complesso dei servizi di prevenzione e repressione che nella specifica materia Polizia e Carabinieri, in sinergia tra loro, da tempo stanno predisponendo ed attuando al fine di arginare un fenomeno sempre più diffuso in questa provincia che, anche alla luce di recenti operazioni di polizia, è divenuta un crocevia per traffici di rilevante portata.
Al termine delle previste formalità di rito, l’arrestata è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari.