Weekend di controlli del territorio dei carabinieri contro i furti e lo spaccio di stupefacenti

Weekend di controlli del territorio dei carabinieri contro i furti e lo spaccio di stupefacenti

17 dicembre 2017 0 Di redazionecassino1

Alatri – Il personale della Compagnia di Alatri, nel fine settimana ha eseguito dei  servizi di controllo del territorio tesi alla prevenzione/repressione di reati predatori nonché al consumo/spaccio di sostanze stupefacenti, con l’impiego dei militari delle Stazioni dipendenti nonché del Nucleo Operativo e Radiomobile, conseguendo i seguenti risultati: i militari del NORM della Compagnia congiuntamente a quelli della locale Stazione, hanno rinvenuto nelle campagne circostanti un’autovettura risultata oggetto di furto ai danni di una 48enne del luogo. A bordo del veicolo gli operanti hanno rinvenuto vario materiale edile per un valore di circa € 3.000, risultato oggetto di furto ai danni di una locale ditta edile. Sia l’autovettura che i materiali rinvenuti, dopo le formalità di rito sono stati restituiti agli aventi diritto;  i militari del NORM della Compagnia hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone, ai sensi dell’art.75 del DPR 309/1990, un 25enne di Vico nel Lazio, già censito per reati legati agli stupefacenti, poiché a seguito di perquisizione personale veniva trovato in possesso di gr.3,986 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro.

A Veroli, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività investigativa hanno deferito in stato di libertà un 30enne del luogo, già censito per reati contro il patrimonio. Gli operanti raccogliendo inconfutabili e granitici elementi, accertavano che il predetto, in data 26 novembre u.s. si era reso responsabile del furto perpetrato ai danni di una farmacia della località Giglio; i militari della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà un 19enne del Camerun, domiciliato a Roma, per interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità. Il giovane, sorpreso a bordo di un mezzo pubblico privo del titolo di viaggio, invitato dal personale preposto a scendere si rifiutava sino all’arrivo degli operanti, determinando così un’interruzione del servizio per circa 30 minuti; i militari della competente Stazione di Guarcino, hanno deferito in stato di libertà un 34enne residente in Forlì, poiché inosservante della misura di prevenzione del rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio e divieto di ritorno in quel comune per anni tre emesso a suo carico in data 9.3.2016.