Emanuele Bove, disposto incidente probatorio: nel suo cuore a caccia della verità

Emanuele Bove, disposto incidente probatorio: nel suo cuore a caccia della verità

17 gennaio 2018 0 Di admin

SANT’ANDREA DEL GARIGLIANO – Sarà conferito il prossimo 26 gennaio l’incarico all’istologo, medico Legale Vincenzo Arena l’incarico per l’incidente probatorio sui frammenti di cuore di Emanuele Bove, il 50enne di Sant’Andrea  del Garigliano morto in strada la sera del 12 settembre dello scorso anno. Il suo corpo venne trovato poco distante dalla sua auto danneggiata a colpi di ascia da M. L. suo coetaneo del posto per motivi di ragione sentimentale.

L’esame non ripetibile servirà ad esaminare il cuore della vittima per trovare le cause del decesso e se esse possano essere riconducibili alle responsabilità dell’indagato assistito dagli avvocati Raffaele Panaccione e Gianrico Ranaldi. Lui, così come i congiunti della vittima, la madre e il fratello, rappresentati dall’avvocato Antonio D’Alessandro, potranno nominare propri consulenti tecnici.

Ermanno Amedei

Leggi articolo precedente